La Migliore sedia da trekking


Guida all’acquisto e domande frequenti della sedia da trekking

Come abbiamo scelto la nostra selezione di sedie zaino

Il team di TecoMeeting crede che sedersi e ammirare il panorama faccia parte dell’avventura all’aria aperta. Anche se sei scettico sull’aggiunta di un oggetto di lusso al tuo già pesante kit da viaggio, potresti scoprire che il comfort extra che ti offre il viaggio ne vale la pena. Per non parlare del fatto che queste sedie sono super leggere e difficilmente sentirai il loro peso. Ecco perché abbiamo fatto lo sforzo di completare un elenco delle nostre sedie portatili preferite in base alle loro dimensioni, peso, durata e comfort. Ah, e non dimentichiamo il prezzo, perché il budget è sempre un fattore determinante!

Caratteristiche da cercare nelle sedie zaino

Fazzoletto di carta – Le sedie da campeggio dovrebbero essere progettate per l’esterno. I sedili devono essere realizzati con materiali durevoli, facili da pulire e preferibilmente resistenti all’acqua. Le cuciture dovrebbero essere abbastanza resistenti da resistere alla pressione del peso corporeo e più spesso è il tessuto, meglio è. Le sedie con pannelli in rete consentono al sedile di “respirare”, il che significa che avrai meno probabilità di sudare quando ti appoggi comodamente allo schienale.

Materiale e design del telaio – Le sedie portatile dovrebbe idealmente essere realizzato con materiali resistenti alla ruggine che non si deformeranno sotto pressione. I telai in alluminio e acciaio sono solitamente l’opzione più robusta, anche se la stabilità di una sedia ha molto a che fare con il modo in cui è stata progettata.

Comodità – Oltre a sollevare lo schienale del sedile da terra, uno degli scopi principali di una sedia è quello di offrirti comfort e sollievo. Se ti ritrovi con una sedia traballante che fa male alle ossa e ai muscoli, allora non aiuta davvero. Alcune sedie da campeggio sono dotate di un rivestimento imbottito, ma è il design della sedia a determinarne il comfort.

Il peso – Uno degli obiettivi principali di qualsiasi sedia da trekking è pesare il meno possibile. Se stai cercando una sedia per lunghi viaggi dove dovrai trasportarla dal punto A al punto B, ti consigliamo di fare del peso uno dei tuoi fattori decisionali prioritari. Le sedie portatili più pesanti sono più ideali per i campeggiatori o i frequentatori di festival a cui non importa portare peso extra per un breve periodo di tempo.

Capacità di peso – Vogliamo evitare questo temuto scenario in cui ci ritroviamo a cadere tra le nostre sedie. Può portare a lesioni e un’esperienza spiacevole che non vogliamo augurare a nessuno. Ecco perché, quando acquisti una sedia pieghevole, ti consigliamo vivamente di prestare attenzione alla capacità di carico del modello. La maggior parte delle sedie può supportare una velocità media di 250 libbre, mentre altre sedie sono abbastanza forti da supportare fino a 350 libbre di peso corporeo.

Confezione – Quando si tratta di scegliere la migliore sedia a zaino leggera, possiamo solo essere d’accordo sul fatto che le dimensioni contano. Gli escursionisti, i campeggiatori felici e persino i frequentatori di festival preferiscono mantenere i bagagli leggeri e ha senso che le sedie portatili si pieghino per formare sedie pratiche e compatte. Le sedie che si arrotolano o si piegano ordinatamente in una piccola borsa sono l’ideale per gli escursionisti che hanno poco spazio. Tuttavia, le dimensioni non dovrebbero compromettere la qualità o la durata. Quindi, più è facile imballare la tua sedia senza compromettere la sua funzione primaria di poggiapiedi, meglio è.

Facilità di installazione – Con alcune sedie, devi solo aprirle e piegarle, il che è sempre un vantaggio. Altre sedie a zaino portatili, tuttavia, sono spesso dotate di più hub e richiedono un po’ più di tempo e fatica per l’installazione. Le sedie la cui struttura richiede uno sforzo maggiore per l’assemblaggio tendono ad essere più robuste e hanno attributi più “simili a una sedia”, anche se non è sempre così. Se stai usando la tua sedia per pause veloci durante le escursioni, allora vorrai sicuramente optare per qualcosa che richiede pochi secondi per essere installato e si ripone altrettanto rapidamente.

Tipi di sedie da trekking

Sedia pieghevole – Le sedie pieghevoli fanno proprio questo, si piegano. Quando li estendi, si aprono per fornire una comoda seduta e quando chiudi le pieghe ottieni un dispositivo compatto perfetto per l’imballaggio e di solito abbastanza leggero da poter essere portato in giro facilmente. La maggior parte delle sedie pieghevoli ha uno schienale e sono comodamente sollevate da terra. I telai possono variare ampiamente, ma la maggior parte di essi utilizza le normali forme di sedia a quattro gambe o telai a forma di X.

Sgabello – Gli sgabelli da campeggio o da trekking ti tengono comodamente sollevato da terra. La maggior parte degli sgabelli non ha uno schienale, il che li rende generalmente più leggeri delle sedie pieghevoli. Si piegano anche a una dimensione più compatta. Gli sgabelli tendono ad essere dotati di una struttura a treppiede con seduta triangolare, sebbene possano, ovviamente, avere altre forme e dimensioni. Gli sgabelli hanno un talento per incoraggiarti a stare seduto dritto, il che può essere comodo (e buono per la tua schiena), ma ti deruba anche del lusso di sederti su una sedia e rilassarti.

Sedia da terra – Le sedie da terra tendono a sembrare scomode, ma quando ci sprofondi rimarrai sorpreso da quanto possano essere robuste e accomodanti. Non hanno gambe e la seduta è appoggiata direttamente a terra. Ciò significa che dovrai allungare le gambe sedendoti e piegandoti all’indietro nello schienale. Le sedie da terra hanno un rivestimento interno imbottito e di solito sono realizzate con tessuti molto durevoli e resistenti all’acqua per assicurarti di rimanere asciutto mentre ti rilassi e fai una pausa. A volte si ottengono sedie da terra che si allungano e possono quindi essere utilizzate come imbottitura per i sacchi a pelo.

Cuscino del sedile – L’opzione più leggera e conveniente per escursionisti e campeggiatori è un modesto cuscino del sedile. Anche se non ci sono campanelli e fischietti, avrai comunque un posto comodo su cui strofinare il sedere. In breve, i cuscini di seduta sono cuscini progettati per resistere all’aria aperta. Di solito sono isolati per mantenere il calore o il freddo lontano dal suolo e sono anche realizzati con materiali impermeabili per tenerti asciutto quando sei seduto vicino al suolo. Alcuni cuscini di seduta possono essere utilizzati anche come imbottiture per sacchi a pelo o come poggia ginocchia. Possono essere piegati o arrotolati fino a dimensioni compatte e sono la soluzione perfetta se hai già con te uno zaino pesante.

Domande frequenti sulle sedie da trekking

Che tipo di sedia zaino dovrei comprare?

Anche se tutto dipende dalle preferenze personali, una sedia che pesa meno di 2 libbre e si ripiega in dimensioni compatte è ciò che dovresti cercare. Le cinghie e i ganci che ti permettono di collegare la sedia imballata ai passanti esterni del tuo zaino sono sempre a portata di mano. Se sei più pesante in termini di peso o dimensioni, assicurati che la sedia che scegli possa ospitarti. Un sedile che si apre e si abbassa rapidamente è sempre un vantaggio.

Qual è la differenza tra una sedia da campeggio e una sedia da trekking?

Se sei in campeggio e non hai bisogno di portare la tua attrezzatura troppo lontano, puoi scegliere una sedia con più accessori ed è leggermente più pesante o di dimensioni maggiori. Le sedie da campeggio sono progettate per essere la “sedia fuori casa per eccellenza” e sono generalmente più comode della tua sedia da trekking standard, che è progettata per essere compatta e leggera in modo da non aggiungere molto peso alla tua attrezzatura da trekking. .

Come faccio a mantenere la mia sedia da trekking?

La maggior parte delle sedie portatili viene fornita con chiare linee guida per la pulizia e la manutenzione. Come regola generale, una sedia non dovrebbe mai essere piegata o riposta quando è anche leggermente bagnata, poiché questo spesso porta alla crescita di muffe. I telai in acciaio possono anche arrugginire se non vengono asciugati bene prima di essere conservati per un lungo periodo di tempo. Le sedie a zaino sono solitamente realizzate con tessuti resistenti all’acqua e devi solo pulirle con un panno umido per rimuovere lo sporco. Le macchie incorporate possono essere rimosse con uno smacchiatore specifico per tessuto. Tieni sempre la tua sedia in un armadio fresco e asciutto quando non la usi, poiché l’esposizione prolungata alle intemperie potrebbe deteriorarla e strappare i materiali.


Altre recensioni di prodotti che potrebbero interessarti