Miglior cestino da picnic


Non c’è niente di meglio quando splende il sole che cenare all’aperto. Scegli di combinare questo con l’amore per l’esplorazione della natura, quindi stai effettivamente facendo un picnic. Sia che tu voglia goderti un romantico e intimo tete a tete con il tuo bambino, accompagnato da un po’ di champagne ghiacciato, o che tu preferisca portare tutti i tuoi cari e andare in spiaggia con un cestino ben fornito, niente come mangiare all’aperto. Puoi goderti un picnic in spiaggia, in riva al lago, in un parco o ovunque tu voglia. Potresti scegliere di rimanere a casa e ricreare l’esperienza nel tuo giardino sul retro. Il cibo sembra avere un sapore più fresco all’esterno. Con un’ottima compagnia, una bottiglia del tuo vino preferito e una coperta da picnic per sederti comodamente, sei a posto! Quindi diamo un’occhiata ad alcuni dei cestini da picnic migliori e più popolari in circolazione che ti faranno cenare con stile e comfort.

Il miglior cestino da picnic

Le origini del picnic

Oggi associamo la parola picnic alla degustazione di un pasto all’aria aperta, normalmente in un ambiente pittoresco, con gli amici o la famiglia, in una bella giornata estiva. I picnic sono particolarmente popolari nei parchi, nei teatri all’aperto, nei concerti, nelle corse di cavalli, nelle regate o anche in spiaggia (anche se a nessuno piace la sabbia nei loro panini al cetriolo!). Queste sono gite in famiglia o un’occasione del tutto più romantica, apprezzata solo da due persone e spesso abbinata a fragole e panna, champagne ghiacciato e un assortimento di deliziosi stuzzichini! Per godersi un picnic, oltre alla buona compagnia, cibo e bevande, un cestino da picnic, così come una coperta da picnic, sono investimenti utili, anche se molti parchi e aree ricreative possono avere aree picnic con tavoli appositamente attrezzati.

La parola stessa risale al 1692 e ha le sue origini nella lingua francese dove era chiamata picnic. All’inizio, non era associato tanto a un pasto all’aria aperta quanto a un pasto in un ristorante e portare il proprio vino. Il picnic come lo conosciamo oggi essendo l’atto di mangiare fuori era particolarmente diffuso in Francia dopo la Rivoluzione francese, quando divenne più accettabile per la gente comune visitare i parchi reali e godersi una giornata con le loro famiglie. I picnic erano piuttosto grandi ed elaborati all’epoca, richiedevano giorni di preparazione ed erano occasioni sociali popolari.

Il termine picnic è apparso per la prima volta in lingua inglese nel 1748 ed è accreditato come derivato dal picnic francese. All’inizio del XIX secolo a Londra si formò un gruppo chiamato Picnic Society, che era un raduno sociale in cui tutti i partecipanti dovevano contribuire all’intrattenimento e al rinfresco. Mentre le riunioni formali svanivano, il concetto di picnic viveva ed è popolare oggi in vari luoghi del mondo.


Altre recensioni di prodotti che potrebbero interessarti