Miglior repellente per zanzare

Guida all’acquisto di repellenti per zanzare

Come abbiamo scelto la nostra selezione di repellenti per zanzare

Non potremmo esattamente radunare un carico di zanzare al quartier generale di TecoMeeting per mettere alla prova i vari repellenti, anche se il nostro team di revisori è senza paura e non ama niente di meglio di una scusa per fare le valigie e partire per un viaggio! Quindi, quando si è trattato di perfezionare i nostri migliori consigli sui repellenti per insetti che pensavamo fossero degni della nostra guida completa, ci siamo rivolti a tre fattori cruciali: marchio, recensioni e prezzo.

Marche – Il Marche sono importanti, soprattutto quando si tratta della tua salute e del tuo benessere, motivo per cui abbiamo ristretto la nostra ricerca ad aziende rispettabili che offrono prodotti che soddisfano gli standard di sicurezza pertinenti. In questo caso, l’Agenzia per la protezione dell’ambiente, il Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie.

Esami – Le recensioni dei clienti sono sempre una parte vitale della nostra ricerca complessiva. Se qualcuno ha esperienza nell’uso di un prodotto e si è preso la briga di lasciare un feedback, positivo o negativo, vogliamo saperlo in modo da poter capire meglio cosa è probabile che sperimenterai utilizzando i prodotti che abbiamo scelto.

Prezzo – Il prezzo è meno importante dell’efficacia in questa categoria di prodotti. Il fattore cruciale sono le prestazioni e la qualità piuttosto che il prezzo. I migliori repellenti per insetti devono essere affidabili e fornire protezione e copertura affidabili. Naturalmente, cerchiamo sempre di scegliere una fascia di prezzo accessibile per soddisfare tutti i budget dei nostri lettori.

Caratteristiche da cercare nei repellenti per zanzare

Ingredienti – Ci sono alcuni principi attivi comuni che possono essere trovati nei repellenti per insetti in farmacia che sono stati classificati come sicuri dall’Environmental Protection Agency negli Stati Uniti. Questi sono DEET, olio di eucalipto limone, picardin e due ingredienti meno comuni chiamati IR343434 e 2-undecanone. I primi tre sono di gran lunga i principi attivi più popolari.

Il DEET è molto più forte e potenzialmente più dannoso degli altri due ingredienti naturali, specialmente se usato in grandi quantità, quindi la regola generale è di non usare più del necessario. Quando si tratta di percentuali di principi attivi, si dovrebbero cercare concentrazioni dal 20 al 50% al massimo per garantire una protezione adeguata per un buon periodo di tempo, preferendo non più del 30%.

Odore – È sicuro dire che alcuni repellenti per insetti e zanzare hanno un odore piuttosto rancido! Non c’è da meravigliarsi se anche le zanzare non vorranno avvicinarsi a te, anche se il tuo sangue è succoso e maturo per essere sgranocchiato! Alcuni odori sono così dannosi che potresti provare un po’ di nausea quando apri il flacone. Se proprio non sopporti uno spray tossico e preferisci evitare qualcosa che odora troppo di sostanze chimiche, ci sono molte opzioni che sono molto più profumate e piacevoli da annusare. Proprio come con le fragranze personali, puoi optare per una fragranza acquistata con note agrumate, legnose o anche floreali morbide.

Applicazione – Quando si tratta del processo di applicazione, ci sono molte opzioni, dagli spray agli stick, dalle creme idratanti agli oli, quindi scegli quello che preferisci usare di più. Uno spray a 360 gradi ti aiuterà a raggiungere luoghi difficili da raggiungere che altrimenti potresti perdere.

Quantità – È fondamentale assicurarsi di non sovraesporre la pelle agli ingredienti chimici più aggressivi presenti in molte delle formulazioni più efficaci, quindi usa solo ciò che è necessario per proteggerti piuttosto che usarlo.

Efficienza Nessun repellente funzionerà su tutti i parassiti, ovunque tu vada, ma la stragrande maggioranza dei repellenti per insetti oggi offre un’eccellente protezione contro un’ampia gamma di insetti pungenti che trasportano tutti i tipi di virus a seconda della posizione del mondo in cui stai andando. Per essere sicuro che la formulazione che acquisti sia sicura ed efficace, verifica che sia stata registrata presso l’Agenzia per la protezione dell’ambiente (EPA) e approvata per l’uso dal Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie.

Leggere attentamente le istruzioni per l’uso prima se si intende utilizzare un repellente per zanzare su un neonato, poiché non tutte le formulazioni saranno sicure per i bambini a causa del loro alto contenuto di ingredienti chimici attivi.


Altre recensioni di prodotti che potrebbero interessarti