Miglior subwoofer

[wpas_products keywords=subwoofer]

Guida all’acquisto del subwoofer

Come abbiamo scelto la nostra selezione di subwoofer

Marca – Con così tante diverse marche di subwoofer sul mercato, scegliere il miglior subwoofer non è un compito facile. Abbiamo scelto marchi di produttori che hanno una comprovata esperienza nella produzione di prodotti di qualità. Lo scopo di un subwoofer è migliorare la tua esperienza di ascolto, non farti sbalordire da suoni piccoli e forti. È sempre meglio evitare imitazioni economiche quando si acquista un subwoofer.

Altoparlante di qualità – Sebbene la qualità delle lavorazioni interne di un subwoofer sia della massima importanza, non trascurare la qualità dei materiali utilizzati nella costruzione della cassa. Pensa all’acustica. I materiali utilizzati devono migliorare l’acustica, in particolare i bassi. I materiali di qualità inferiore possono causare forti vibrazioni che distorcono effettivamente i suoni. Ciò è particolarmente importante per i subwoofer, poiché producono suoni a bassa frequenza che tendono a riverberarsi.

Prezzo – Se possiedi già un impianto audio o un impianto home theater, conosci bene il prezzo dei vari componenti. I subwoofer di buona qualità non sono economici, ma non hanno nemmeno bisogno di spendere troppo. Abbiamo incluso subwoofer in diverse fasce di prezzo in modo che tu possa trovarne uno che soddisfi le tue esigenze e il tuo budget. La buona notizia è che un prezzo elevato non è sempre indicativo dei migliori subwoofer e, in molti casi, è possibile ottenerne uno di buona qualità a un prezzo equo.

Esami – I consumatori non sono timidi nell’esprimere le loro opinioni e certamente lo fanno quando si tratta dei loro acquisti. Abbiamo scelto la nostra selezione di subwoofer perché hanno ricevuto recensioni dettagliate e positive dai clienti. Questo è un ottimo modo per capire le prestazioni di un subwoofer e la qualità dei bassi che produce. Ti consigliamo anche di rivedere le recensioni negative. Le recensioni negative non significano necessariamente che il prodotto sia difettoso o di qualità inferiore. Potrebbe essere solo un piccolo aspetto che il cliente non apprezza troppo e può essere un rompicapo anche per te.

Caratteristiche da cercare nei subwoofer

Estensione basso frequenze – Ci sono limiti alla profondità dei bassi e alcuni suoni sono ben al di sotto della soglia per l’udito umano. La maggior parte dei subwoofer non può andare sotto i 20Hz, ma i produttori affermano di poterlo fare e di giocare con le prestazioni dei medio-bassi. Se vuoi davvero ottenere i suoni dei bassi più veri e profondi, cerca le specifiche che indichino il livello dei bassi in grado di scendere fino a 30Hz.

Uscita a bassa frequenza – I migliori subwoofer emettono un suono forte senza distorsioni. La maggior parte dei subwoofer ha un amplificatore interno integrato in grado di regolare e riprodurre qualsiasi suono. Se possibile, ascolta il suono prodotto dal subwoofer con una varietà di toni. Presta attenzione all’intensità dei rumori forti che senti. È anche una buona idea fare qualche ricerca e guardare le recensioni dei clienti se non sei in grado di controllare le prestazioni di persona.

Connettività con altri top -altoparlanti – Un subwoofer da solo non fornirà un suono puro, quindi sarà necessario collegarlo ad altri altoparlanti. Se disponi di un sistema PA completo con altoparlanti, dovresti controllare le specifiche del produttore per assicurarti di poter collegare il subwoofer con gli altoparlanti e il sistema attuali. Se acquisti un nuovo sistema PA, hai il vantaggio di poter personalizzare il tuo sistema scegliendo un ottimo subwoofer e altoparlanti abbinati. Molti produttori mettono insieme questi sistemi, ma assicurati di volere davvero tutto nel pacchetto.

Formato – Quando si tratta dei suoni potenti prodotti da un subwoofer, è facile pensare che più grande è, meglio è. L’importante è che il subwoofer funzioni perfettamente con gli altri altoparlanti per offrirti un’esperienza sonora completamente coinvolgente. Detto questo, se il tuo sistema audio si trova in una stanza grande o in uno spazio aperto della tua casa, un subwoofer più grande avrà un ottimo riverbero. In breve, maggiore è l’area del subwoofer, più profondi sono i bassi.

Porte e radiatori passivi – Alcuni subwoofer hanno una porta aggiuntiva che espelle più aria dal subwoofer, aumentando così i bassi. Altri utilizzano un radiatore passivo che, insieme all’altoparlante, aumenta l’efficienza e la precisione del suono. Un radiatore passivo aumenta le prestazioni del subwoofer alle basse frequenze.

Crossover – Il crossover è un circuito elettronico che reindirizza le basse frequenze al subwoofer. Tutte le frequenze al di sopra di un certo punto vengono prodotte nel centro principale del sistema e negli altoparlanti circostanti. Qualsiasi cosa al di sotto di quel particolare punto viene trasmessa al subwoofer. I migliori subwoofer hanno una frequenza di taglio di 100Hz.

Bassi profondi senza direzione nelles – Le nostre orecchie non possono davvero identificare l’origine delle frequenze molto basse, quindi è importante cercare un subwoofer con bassi profondi non direzionali. È quindi importante cercare un subwoofer con bassi profondi non direzionali. Quando si tratta di un buon subwoofer, si tratta più di ciò che puoi sentire che di ciò che ascolti.

Insieme a o wireless – Sono finiti i giorni in cui tutto era collegato tramite fili. Nel caso di un sistema di home entertainment con altoparlanti surround, la parte difficile è stata nascondere tutti quei cavi. Questa connettività wireless è ideale per i subwoofer amplificati, poiché di solito hanno i propri amplificatori integrati.

Tipi di subwoofer

Subwoofer passivi – Sono alimentati da un amplificatore esterno allo stesso modo degli altri altoparlanti del tuo sistema audio. Se si collega un subwoofer passivo al sistema home theater, è meglio posizionare un amplificatore subwoofer esterno tra il subwoofer passivo e le uscite del preamplificatore subwoofer del ricevitore home theater.

Subwoofer amplificati – Al giorno d’oggi, i tipi più comuni di subwoofer sono subwoofer amplificati. Questi hanno i propri amplificatori integrati che sono abbinati in modo ottimale all’altoparlante del subwoofer. La parte migliore di un subwoofer amplificato è che è semplice da collegare. Tutto ciò di cui hai bisogno è un alimentatore CA e una connessione all’uscita subwoofer di un ricevitore.

Subwoofer front-pull e downdraft – Un subwoofer a diffusione frontale ha un altoparlante montato in modo che il suono venga irradiato dalla parte anteriore o dai lati dell’altoparlante. Come suggerisce il nome, il subwoofer down-firing è montato in modo che il suono si irradi dalla parte inferiore del subwoofer al pavimento. Questi due subwoofer funzionano in modo simile e la maggior parte degli esperti ti dirà che dipende molto da dove intendi posizionare il subwoofer.

FAQ – Subwoofer

Ho bisogno di un subwoofer?

Potrebbe non essere necessario un subwoofer, ma se si dispone di un home theater o di un sistema audio, è consigliabile acquistarne uno. Potresti avere ottimi altoparlanti, ma senza il subwoofer, il suono può sembrare piatto e persino minuscolo. Questo è quando ti piacciono davvero i suoni bassi che il subwoofer è in grado di produrre. Una cosa è certa, una volta che hai un subwoofer, non vorrai più un sistema di home entertainment senza subwoofer.

Qual è la differenza tra un altoparlante e un subwoofer?

Un altoparlante è un trasduttore elettroacustico. In breve, trasforma un segnale elettrico in suono. In molti modi, anche i subwoofer sono altoparlanti, ma si concentrano principalmente sulle frequenze sonore più basse, in particolare sui suoni bassi e profondi. Gli altoparlanti funzionano principalmente con le frequenze più alte.

Posso usare un subwoofer come altoparlante?

Chiedi a qualsiasi audiofilo e ti diranno che non puoi usare un subwoofer come altoparlante. Lo scopo principale di un subwoofer è produrre suoni a bassa frequenza e bassi profondi, quindi è molto restrittivo quando si tratta dell’intero spettro di suoni e frequenze. Per ottenere il massimo dal tuo sistema audio, devi assolutamente accoppiare il subwoofer con altoparlanti di buona qualità.

Il miglior subwoofer migliorerà ogni aspetto del tuo home entertainment o del tuo sistema audio. Trasforma la tua casa in un cinema o in un auditorium con un suono che puoi sentire e sentire. Assicurati che il subwoofer che scegli sia compatibile con gli altoparlanti che intendi collegare. Goditi i suoni forti e riverberanti a tuo piacimento, ma ricorda di essere rispettoso dei tuoi vicini e abbassa il volume. Meglio ancora, invitali a una serata al cinema e lascia che si godano i bassi puri e profondi del tuo subwoofer.

[wpas_products keywords=audio]


Altre recensioni di prodotti che potrebbero interessarti