Miglior inverter per auto


I migliori inverter per auto sono un ottimo modo per garantire che i tuoi gadget, dispositivi e persino il tuo veicolo non si esauriscano mai quando ne hai più bisogno. Sono convenienti, facili da usare e a volte possono anche salvarti la vita.

Chiunque trascorra molto tempo in viaggio, che si tratti di andare al lavoro, in campeggio con la famiglia o esplorare il vasto mondo che ci circonda senza fare affidamento sugli orari degli autobus, ha bisogno di un convertitore di corrente nella propria stanza. Anche se preferisci le comodità di casa tua, un inverter può comunque tornare utile quando vai al negozio, o semplicemente per aiutarti a fornire un po’ di energia per i tuoi bisogni primari dopo un disastro e quando ti trovi di fronte a un’emergenza. .

Versatili e affidabili, disponiamo di un’ampia gamma di prodotti con una varietà di funzioni interessanti ed efficienti. Quindi, qualunque sia l’uso che ne fai, alla fine ti renderai conto che se non hai ancora un convertitore di alimentazione, ti manca molto.

Guida all’acquisto di inverter per auto

Cosa sono gli inverter per le auto?

Gli inverter per auto sono dispositivi che puoi utilizzare per convertire la corrente continua in corrente alternata. Poiché la tua auto funziona a corrente continua (DC) ma i dispositivi più piccoli come il tuo smartphone o tablet utilizzano la corrente alternata (AC), hai bisogno di un inverter per convertire questa corrente se vuoi usare la tua auto per l’alimentazione o caricarla.

Attenzione a non confondere gli inverter con i convertitori di potenza, che fanno l’opposto di un inverter riducendo la tensione alternata a 12-25 volt usati con tensione continua.

Caratteristiche da cercare negli inverter per auto

Prima di decidere quale dei migliori inverter per auto è giusto per te, assicurati di dare un’occhiata a questa utile guida alle caratteristiche principali da considerare.

Potenza nominale Più alto è il wattaggio, più succo sarai in grado di fornire ai tuoi dispositivi. La maggior parte degli inverter offre tra 100 e 3000 watt e la maggior parte degli utenti non ne avrà bisogno di più.

Per dirla in prospettiva, 300 watt possono alimentare una TV, quindi se tutto ciò di cui hai bisogno è un inverter per caricare gli smartphone, non hai bisogno di niente di più grande di quello. Ma potrebbe essere necessario alimentare dispositivi più potenti, quindi, in tal caso, dai un’occhiata a opzioni più potenti.

Numero di prese – Un numero maggiore di prese aumenta il comfort, ma significa anche che l’alimentazione sarà distribuita tra tutte le prese in uso. La maggior parte degli UPS offre sia prese di corrente che porte USB in modo da poter caricare più cose contemporaneamente.

Porte USB – Parlando di porte USB, la maggior parte dei dispositivi offre due porte, ma alcuni ne forniscono quattro. Tutto dipende dal produttore. Queste porte sono utili perché possono alimentare dispositivi di grandi dimensioni che non sono predisposti per USB e allo stesso tempo caricare telefoni, tablet e laptop.

Connettività – La maggior parte degli inverter si collega alla porta dell’accendisigari, ma la necessità di questa connessione dipende dall’uso previsto dell’inverter, nonché dalla potenza massima della porta dell’accendisigari, e tutto ciò che è troppo grande può causare un cortocircuito.

Gli inverter di potenza più grandi non hanno la connessione più leggera e sarebbe comunque troppo difficile fissarlo considerando le dimensioni. In questi casi, sarà necessario collegare l’inverter direttamente alla batteria dell’auto. Assicurati che ci sia un allarme di inversione di polarità per assicurarti di fissare le estremità nel posto corretto.

Lunghezza e materiale del cavo – La lunghezza del cavo potrebbe non sembrare eccezionale rispetto ad altre opzioni, ma non c’è niente di peggio che acquistare qualcosa e rendersi conto che non si adatta dove vuoi perché il filo è troppo corto. Allo stesso modo, non vuoi ingombrare la tua auto con un cavo troppo lungo in quanto potrebbe diventare un pericolo. Pensa a dove vuoi che vada l’inverter, quindi guarda le opzioni con quella lunghezza di cavo, ma lascia anche un po’ di margine per ogni evenienza.

I materiali utilizzati per l’alloggiamento devono essere resistenti e leggeri per facilitarne la movimentazione. Tuttavia, bisogna anche fare attenzione che non si riscaldino troppo e danneggino la custodia.

Sicurezza – Ci sono alcune cose di sicurezza da considerare quando si acquista un UPS. Questi includono lo spegnimento automatico, la protezione da sovratensione integrata, la tecnologia di avvio graduale e le ventole di raffreddamento.

Combinate, queste funzionalità prevengono il surriscaldamento e il sovraccarico, che potrebbero danneggiare la tua auto, le porte o peggio.

Telecomando – I telecomandi sono utili, ma non essenziali e, sebbene alcune opzioni siano dotate di telecomandi, non tutte. Possono essere utili, ma non lasciarti trasportare dal fatto che ne hai bisogno perché la maggior parte delle volte non ne avrai bisogno, specialmente se stai guidando in questo momento.

Prezzo – La fascia di prezzo degli inverter è ampia, ma non troppo, ma in generale questo è solo per via delle funzionalità offerte. Gli inverter di base sono piuttosto economici, molti costano meno di $ 20 e offrono una soluzione di ricarica facile per i viaggi su strada. Al contrario, quelli con funzionalità più importanti, come l’avvio rapido, costano di più. Si tratta di sapere cosa aspettarsi da un inverter.

Garanzia – Sebbene la maggior parte degli inverter non sia troppo costosa, è sempre utile consultare il contratto di garanzia prima dell’acquisto. Questo perché stai lavorando con dispositivi elettronici che, sebbene siano per lo più infallibili, possono comunque presentare un problema.

Se prevedi di utilizzare regolarmente il tuo UPS, una garanzia è essenziale e, anche se non lo fai, puoi almeno essere sicuro di essere coperto se qualcosa va storto se il tuo UPS dovesse funzionare male.

Tipi di inverter per auto

Onda sinusoidale modificata – Un inverter a onda sinusoidale modificata utilizza un processo più semplice rispetto a un’onda sinusoidale pura. Tuttavia, nonostante questa relativa semplicità, non è qualcosa che si trova spesso con la tecnologia moderna. Gli inverter a onda sinusoidale modificati non sono ideali per dispositivi sensibili come i laptop e qualsiasi dispositivo con microprocessori potrebbe surriscaldarsi se esposto, quindi tienilo a mente quando acquisti.

Onda sinusoidale pura – Un inverteronda L’onda sinusoidale pura genera onde pulite rispetto alle onde più quadre delle loro controparti modificate. Questi possono essere più costosi, ma saranno migliori a lungo termine per i tuoi dispositivi e accessori. Sono più adatti per gli smartphone e hanno meno rischi di tempi di inattività.


Altre recensioni di prodotti che potrebbero interessarti