20 Migliori guanti da ciclismo (recensioni e guida all’acquisto) in [current_date format=Y]


Guanti da ciclismo Guida all’acquisto e FAQ

Un guanto può adattarsi, ma ciò non significa che si adatti. Abbiamo compilato i primi venti guanti, ora è il momento di mostrarti cosa li fa funzionare. Dalla descrizione dell’isolamento e della vestibilità dei tuoi guanti da ciclismo alla risposta alle tue domande scottanti, tutto ciò di cui hai bisogno per prendere una decisione informata è proprio qui sotto.

Caratteristiche da cercare nei guanti da ciclismo

Tipo di guanti – Discuteremo in dettaglio ogni tipo di guanto più avanti in questa guida. Il tipo di guanto determina la mobilità, l’isolamento e la potenza delle impugnature. A seconda di cosa stai facendo (mountain bike, bici da corsa su strada), avrai bisogno di un tipo diverso di guanti per ogni occasione.

In forma – Non dovrebbero essere stretti a mano. Devono essere attrezzati, lasciare poco spazio per muoversi, pur rimanendo mobili. È qui che emergono i veri segreti di un’attività di guanti che calzano bene. Descriviamo il modo migliore per misurare le tue mani per i guanti più avanti in questa guida.

Imbottitura – C’è molta trazione tra le mani, le impugnature e tutto ciò che le fa rimbalzare. La tua imbottitura determina quanto saranno doloranti le tue mani quando il tuo viaggio in bicicletta è finito, ma se non stai attento, può limitare anche i tuoi movimenti e la presa.

Tessuti – Vedrai un sacco di spandex, lycra, nylon e sintetici, forse tessuti comunemente usati nella costruzione di scarpe. Alcuni guanti utilizzano una miscela di cinque o più materiali diversi per rafforzare l’elasticità e produrre un interno leggermente isolato, pur essendo traspiranti.

Maneggiare – Che ci siano impugnature in silicone all’estremità di ogni dito, imbottitura in gel o qualche altra forma di aumento del rinforzo dell’impugnatura, non sei niente senza una buona presa sul manubrio. Non sacrificare il comfort per una mancanza di aderenza e viceversa: ci sono molti guanti da ciclismo che colpiscono queste due note all’unisono.

Traspirabilità – È un’attività fisica; suderai e influenzerà le tue prestazioni e il tuo comfort. I tuoi guanti dovrebbero essere traspiranti per prevenire l’accumulo di sudore, sia in estate che in inverno.

Sigillatura – Ne troverai di più nei guanti invernali che in altri. L’impermeabilizzazione è fondamentale se esci con la neve, o se un po’ di pioggia non basta per impedirti di uscire in macchina. L’impermeabilità aiuta a mantenere la trazione, anche in condizioni scivolose.

Isolamento – Questo vale per i guanti da ciclismo invernali. Se non sei isolato ad almeno dieci gradi o meno, allora non valgono il tuo tempo. Spesso guardiamo vestiti con un ottimo isolamento, e per noi funziona, ma le nostre estremità sono molto più sensibili al freddo. Non è un’esagerazione ottenere guanti in grado di resistere a -40 F, anche se esci solo a 25 F di temperatura.

Compatibilità con touch screen – Tutti abbiamo i nostri telefoni ovunque andiamo. Per alcuni di noi, è usato per la musica durante il trekking. Non devi fermarti e toglierti un guanto solo per selezionare una nuova canzone. I guanti compatibili con il touchscreen ti salvano la vita.

Tipi di guanti da ciclismo

Guanti da pista – Come ci si potrebbe aspettare, questo è ciò che indosseresti per una corsa in bicicletta. Di solito sono senza dita, rivestiti con imbottitura sui palmi delle mani con cinturini da polso regolabili. Tra la mancanza di materiali e la leggerezza della costruzione, sono perfetti per accompagnarti durante i regimi di allenamento professionali o hardcore.

Guanti a mano intera – Assomigliano un po’ ai guanti invernali, ma con un tocco di twist. Scoprirai che i guanti standard a dita intere hanno un aspetto sottile con pochissimo tessuto. Ciò consente una presa completa sul manubrio e in genere include impugnature in silicone che rivestono l’interno del palmo della mano o piccoli cuscinetti sulla punta di ogni dito, accompagnati da imbottitura in gel.

Guanti invernali – Questo è un termine generico, ma finché resistono alle basse temperature e sono antivento, sono quelli che potremmo pensare come guanti invernali. I produttori hanno il difficile compito di renderli maneggevoli, ma anche di imbottirli per trattenere il calore corporeo.

guanti – I guanti da bicicletta a volte sono dotati di tre dita, a volte solo un pollice e un guanto. Questi guanti non sono così pratici, ma aiutano a isolare le dita dal freddo e dal vento molto meglio di qualsiasi altro tipo di guanto. Troverai intervalli di temperatura estremamente bassi lì.

Guanti da mountain bike – I guanti da mountain bike di solito hanno un palmo strutturato, che ti offre la massima trazione. Troverai anche un’eccellente imbottitura in gel ed eccellenti capacità di assorbimento degli urti, che ti manterranno il controllo durante l’escursione.

Devo acquistare paia di guanti da ciclismo diversi per l’estate e l’inverno?

In breve: sì. Si comporteranno in modo diverso a seconda della stagione. Hai bisogno di guanti da ciclismo estivi per mantenerti traspirante e sottile, consentendo un’eccellente maneggevolezza, resistendo al calore e non fondendosi con le impugnature in gomma del manubrio. Un buon esempio è un semplice paio di guanti da mountain bike, che sono tipicamente senza dita e progettati per l’uso estivo.

In inverno, i tuoi guanti da ciclismo dovrebbero offrire un’eccellente protezione termica, pur rimanendo il più maneggevoli possibile. Qui è dove troverai molte paia che hanno più tessuti. Abbiamo persino visto (e ne abbiamo persino recensiti alcuni qui) che ci sono sei o più tessuti, tutti nel tentativo di creare un ibrido di guanti traspiranti, isolanti e maneggevoli. Il punto è che devi mantenere i tuoi numeri caldi durante questi mesi.

Se prendi sul serio il ciclismo tutto l’anno, designa un posto dove tenere i guanti quando non li usi. È molto facile dimenticare che quei guanti invernali da 90 euro sono in fondo all’armadio. Quelli di voi che hanno un posto specifico dove tenere le biciclette dovrebbero prendere in considerazione l’idea di mettere in valigia un armadietto o un baule pieno di altra attrezzatura stagionale. Non dovrai più perdere attrezzatura fuori stagione o distruggerla perché era alla portata di animali domestici o bambini.

Guanti da ciclismo FAQ

Come devo lavare i miei guanti da ciclismo?

La maggior parte dei guanti da bici da strada sono abbastanza facili da pulire. Quando hai un paio di microfibra o poliestere, di solito possono essere gettati in lavatrice e talvolta anche asciugati nell’asciugatrice. Ovviamente vorrai tenere d’occhio le etichette sui tuoi guanti che danno l’A-ok. Quando ti imbatti in guanti da ciclismo che hanno aree più facilmente danneggiabili (come i guanti da ciclismo senza dita) o che utilizzano un mix di materiali che non sono esattamente comuni, dovrai fare riferimento alla pagina di vendita o a qualsiasi materiale incluso che hai ricevuto con la spedizione .

Per alcuni potrebbe essere necessario lavare a mano. Per fare ciò, ti consigliamo di procurarti uno strumento adatto, come una spazzola a setole morbide, per rimuovere lo sporco prima di pulire le macchie. Ti consigliamo di utilizzare una soluzione saponosa delicata ed evitare prodotti chimici aggressivi a tutti i costi. Basta usare un applicatore come uno straccio per inumidire i guanti con la soluzione, spazzolarli in cerchio con il pennello a setole e lasciarli asciugare all’aria.

Come misurare i guanti da ciclismo?

I guanti da ciclismo con le dita offrono una delle coperture più incredibili in circolazione, ma sfortunatamente alcuni di noi sono rimasti delusi quando li abbiamo provati, solo per scoprire che non li hanno tagliati intorno al polsino. C’è un modo semplice per determinare la taglia ideale per i tuoi guanti e puoi farlo subito, senza mai doverti alzare dalla scrivania.

Se hai un metro da sarto nelle vicinanze, sarebbe meglio. In alternativa, puoi scaricare un’app di misurazione e tenere lo schermo del telefono accanto alla tua mano.

Per prima cosa, appoggia la mano sulla scrivania e misura la circonferenza dell’intera mano. È un po ‘più complicato da fare con un’app per telefono, ma ti troverai in uno dei cinque supporti standard per guanti. Una piccola supposizione non ti ucciderà.

Successivamente, vuoi ottenere la quantità esatta di pollici dal tuo polso, fino alla parte superiore del dito medio. Questa sarà la lunghezza totale del guanto e determinerà come ti starà addosso. Se è troppo stretto, sentirai il polsino sollevarsi e il guanto restringersi sulla mano. Ciò consente l’ingresso di umidità e aria fredda, che non è il nostro obiettivo.

Come consiglio finale, se trovi le tue misure tra le taglie, scegli sempre quella più grande. Non sarà così grande da poterci nuotare dentro, solo un po’ di tessuto in più da appendere alle mani.

Come avvertimento, i guanti da ciclismo in gel con imbottitura sul palmo non necessitano di una tabella delle taglie o di un metodo di misurazione diverso. Sono progettati in questo modo per coincidere con la tua taglia normale. A meno che tu non trovi un paio che non è in questo elenco che dice che è “piccolo” nelle recensioni, starai bene usando la tua taglia standard di guanti.


Altre recensioni di prodotti che potrebbero interessarti