nostro parere sulle Migliori valigie rigide


Come scegliere una valigia rigida?

I giorni delle valigie in nylon e poliestere sono finiti. Certo, questi modelli sono noti per la loro grande praticità ma la loro bassa resistenza agli urti e alle intemperie lascia molto a desiderare. È in questa ottica che le valigie rigide sono state inventate e hanno rapidamente preso il sopravvento. Sono arrivate qualche anno fa ma stanno vivendo una vera e propria mania sul mercato. Questo è il motivo per cui i marchi si stanno affollando sul design di questi modelli.
Quando parliamo di valigie rigide, ci riferiamo subito alle valigie realizzate in plastica e che si adattano facilmente alla cabina di un aereo. Ma tieni presente che le caratteristiche possono variare da un produttore all’altro. Quindi, se vuoi fare il miglior acquisto, dovresti basarti non solo sulla durata del soggiorno ma anche su questi pochi criteri:

Resistenza

Il design è spesso il primo criterio su cui tendiamo a basarci al momento dell’acquisto. Certamente è necessario scegliere un modello dalle linee pulite e dai colori azzimati. Tuttavia, la resistenza dell’accessorio è molto maggiore perché qualunque cosa accada, la valigia subirà urti sia in aeroporto che nel bagagliaio della tua auto. A tal fine vi consigliamo di basarvi su modelli realizzati in curv. È un materiale particolarmente robusto, leggero ed è in grado di resistere agli urti e all’usura.

Facilità di movimento

Se la tua valigia, quando è piena, pesa 26 kg, è ovvio che non riuscirai a sollevarla a lungo. Questo è il motivo per cui le valigie rigide sono dotate di ruote e manici telescopici. Tuttavia, per beneficiare di un maggiore comfort durante il viaggio, preferisci i modelli che incorporano ruote gommate e che possono essere ruotate di 360 °. Rotolano più facilmente sui marciapiedi ma anche su superfici irregolari. Per quanto riguarda il manico telescopico, preferire i modelli regolabili su 3 livelli di altezza e facilmente bloccabili.

La dimensione

La dimensione, questo criterio determinerà la quantità di bagagli che potrai portare con te quando partirai. A tal fine, puoi scegliere la capienza della tua valigia in base alle tue esigenze. Se vai spesso per un breve soggiorno di pochi giorni, un modello alto da 40 a 50 cm sarà più che sufficiente. Per un viaggio che durerà più di una settimana, invece, prediligete valigie grandi con un’altezza di almeno 60 cm.

Ergonomia

Anche l’ergonomia è un criterio da non prendere alla leggera al momento dell’acquisto. Per beneficiare di un eccellente supporto per i tuoi effetti personali, scegli modelli che includono cinture di fissaggio al livello inferiore. Anche un sistema di chiusura sicuro sarà il benvenuto. A tal fine, vi consigliamo di privilegiare i modelli che abbiano una chiusura in poliuretano e un affidabile lucchetto. Tra le più consigliate ci sono le serrature a combinazione TSA. Questo tipo di sistema è difficile da scegliere e, soprattutto, ti salva dalle complicazioni che può causare la perdita di una chiave.

Come usare una valigia rigida?

Ora che hai la valigia rigida perfetta, è importante sapere come usarla correttamente. Ma prima, dovrai iniziare leggendo le istruzioni per l’uso per sapere da che tipo di materiale è stato realizzato. Troverai anche maggiori dettagli sul peso massimo che la valigia può sostenere. Dopo aver letto le istruzioni in dettaglio, ecco le tecniche per utilizzare correttamente la valigia.

Preparazione bagagli

Generalmente, le valigie rigide sono modelli che vengono utilizzati in verticale. Quindi, per riporre le tue cose, ricorda di posizionare i vestiti uno sopra l’altro, in verticale. Risparmierai più spazio e lo spazio di archiviazione sarà ordinato. Per scarpe, caricabatterie, calze e altri accessori che richiedono pochissimo spazio, puoi riporli nelle tasche con cerniera. Tutte le valigie rigide ce l’hanno. Per quanto riguarda i cosmetici, saranno meglio posizionati sullo sfondo. Ricorda solo di chiuderlo bene.

Trasporti

Quando il tuo bagaglio è correttamente riposto, tutto ciò che devi fare è sollevare la valigia, allungare la maniglia telescopica ed estrarre le ruote. Per allungare il manico telescopico è sufficiente premere il pulsante “pull” posto sopra quest’ultimo. Per quanto riguarda le gomme, dovrai solo rimuoverle. Inoltre, non dimenticare di bloccare il blocco del quadrante sulla valigia.

L’intervista

Dal punto di vista della manutenzione, indipendentemente dal tipo di materiale utilizzato per progettare la tua valigia rigida, questi modelli sono facili da pulire. Per farlo basta prendere un panno umido e passarlo sulle macchie della valigia. Poiché la tua valigia ha subito un forte urto e ha un incavo, prova a riportarla alla sua forma originale premendo l’ammaccatura dall’interno. Se questa tecnica non funziona, dovrai trovare un’altra valigia.

Valigie rigide faq

Quali sono le migliori marche di valigie rigide?

Numero uno nel campo della valigeria, Samsonite sa sempre distinguersi dalla concorrenza proponendo valigie di trasporto facili e resistenti. Tutte le custodie sviluppate dal marchio sono progettate da Curv e garantiscono quindi un utilizzo di oltre 10 anni. Dopo Samsonite, Delsey è anche un marchio preferito nel settore della valigeria. Il brand francese propone valigie particolarmente eleganti e soprattutto robuste. Sono resistenti agli agenti atmosferici in quanto si chiudono ermeticamente. Infine c’è il marchio Hauptstadtkoffer, riconosciuto per le sue valigie con il miglior rapporto qualità-prezzo.

Quali sono i principali vantaggi di scegliere una valigia rigida?

Una cosa che dovresti sapere quando viaggi in aereo è che il peso del tuo bagaglio è limitato. E se la valigia, vuota, pesa più di 5 kg, non potrai portarne molto, soprattutto se il peso massimo autorizzato non supera i 20 kg. Questo è il punto centrale della scelta di una valigia rigida. Sono leggeri ma hanno una capacità molto maggiore rispetto ai modelli flessibili. Questi modelli sono anche molto facili da mantenere e offrono una maggiore resistenza agli urti. La cosa migliore è che il loro sistema di sicurezza è più affidabile.

Tutte le valigie rigide sono impermeabili?

Se hanno un sistema di chiusura ermetica, allora sì, possono garantire una perfetta protezione dalle intemperie. Altrimenti, anche con una custodia rigida, le tue cose saranno ancora leggermente umide. Questo è il motivo per cui al momento dell’acquisto sarà necessario verificare questo criterio. Si noti inoltre che alcuni modelli incorporano un rivestimento interno impermeabile. Quindi, anche se la chiusura non è ermetica, i tuoi effetti personali saranno comunque ben protetti.

Cosa significa certificazione TSA?

Un lucchetto certificato TSA è un lucchetto affidabile che soddisfa gli standard imposti da varie compagnie aeree. Le valigie morbide o rigide che hanno questo tipo di sistema di chiusura sono difficili da aprire senza le giuste combinazioni. Questo è il motivo per cui molte persone vogliono fare un punto d’onore su questo criterio al momento dell’acquisto.

Quanto costa una valigia rigida?

Il prezzo di una valigia rigida può variare in base alle sue dimensioni, capacità, sistema di chiusura e, soprattutto, al marchio. In media, se si desidera acquistare questo tipo di modello, il prezzo varia dai 30 ai 90 euro. D’altra parte per i modelli di fascia alta, sarà necessario pagare tra 100 e 150 euro.


Altre recensioni di prodotti che potrebbero interessarti