Miglior braccialetto di sopravvivenza Paracord


Domande frequenti sul braccialetto di sopravvivenza di Paracord

Cosa sono i braccialetti di sopravvivenza Paracord?

I braccialetti Paracord sono nati come un accessorio militare improvvisato. Nel 1938 fu commercializzato per la prima volta il nylon, come lo conosciamo, e in breve tempo i militari intuirono le potenzialità di questo nuovo materiale per la produzione di massa di paracadute. Qualche anno dopo, durante la seconda guerra mondiale, i paracadutisti – che avevano bisogno di pensare per sopravvivere – iniziarono a tagliare la corda di nylon del loro paracadute dopo essere atterrati in territorio nemico e ad avvolgersela intorno ai polsi. . L’idea era di assicurarsi che avessero a disposizione un po’ di questo cavo durevole e versatile in seguito, nel caso ne avessero avuto bisogno per costruire un riparo, impostare una trappola, creare un laccio emostatico o per qualsiasi altro motivo. A un certo punto, hanno iniziato a intrecciare il cavo in elaborati braccialetti perché era più facile da controllare e non li disturbava sempre. Dopo la guerra, il braccialetto di paracord divenne sia un distintivo d’onore per i paracadutisti esperti che una sorta di dichiarazione di moda. Anche se non è davvero decollato come quest’ultimo fino a poco tempo fa.

A cosa servono i migliori bracciali Paracord?

Il braccialetto in paracord, come abbiamo detto, nasce come creazione spontanea dei paracadutisti della seconda guerra mondiale. Spesso venivano lanciati a miglia di distanza dalle linee nemiche e avevano bisogno di tutta l’attrezzatura leggera e utile su cui potevano mettere le mani per la loro sopravvivenza. Riconobbero che la corda di nylon dei loro paracadute era adatta a questo disegno di legge. Oggi, poche persone hanno urgente bisogno di avere sempre con sé un paracord per sopravvivere e i migliori braccialetti in paracord sono passati quasi interamente nel regno della moda.

Questo non vuol dire che le origini sopravvissute del braccialetto siano state completamente perse. Per niente. In effetti, molti dei migliori paracorder di oggi sono modelli di abilità di sopravvivenza efficaci che sarebbero l’orgoglio dei paracadutisti della metà del XX secolo. Non solo i moderni braccialetti in paracord offrono ancora una lunghezza del cavo di nylon – per ogni evenienza – ma incorporano anche di tutto, dai kit di micro-fuoco a bussole, fischietti, piccole lame di salvataggio e altro ancora. Infatti, si trovano spesso al polso di cacciatori di cervi, alpinisti e altri che regolarmente si ritrovano soli, lontani dalla civiltà. La stragrande maggioranza di loro, tuttavia, è indossata rigorosamente per la moda.

Come funziona un braccialetto di sopravvivenza?

In passato, un paracadutista poteva trovarsi dietro le linee nemiche solo nelle settimane successive al D-Day ed essere tagliato fuori dalle sue linee di rifornimento. Una delle prime cose che ha fatto dopo l’atterraggio è stato tagliare un pezzo di paracord dal suo paracadute prima di riporlo fuori dalla vista, raccogliere le sue cose e trovare un riparo. In seguito, avrebbe potuto usare quella lunghezza di corda per creare un rifugio improvvisato o per appendere i suoi vestiti o per creare un cavo trappola che lo avrebbe avvisato se qualcuno era nelle vicinanze. Oggi, sebbene le nostre preoccupazioni siano molto più banali, il miglior braccialetto di sopravvivenza in paracord è in realtà uno strumento di sopravvivenza molto migliore di quanto non fosse durante la seconda guerra mondiale. Come accennato, i migliori braccialetti di sopravvivenza in paracord oggi hanno di tutto, dai micro coltelli alle bussole. Funzionano come segue: se ti trovi in ​​una situazione difficile, puoi utilizzare le funzionalità che forniscono per aiutarti a superare le tue difficoltà.

Come distribuire il braccialetto in caso di emergenza?

In sostanza, se ti ritrovi perso nella natura, puoi usare la bussola sul tuo braccialetto di paracord per orientarti e cercare di capire un percorso per tornare alla civiltà. Una volta sulla strada, se stabilisci che il viaggio richiederà un po’ di tempo (e il tuo braccialetto ha le caratteristiche giuste), puoi usare la pietra focaia nel braccialetto e un po’ di corteccia di betulla o ramoscelli per accendere un fuoco. Successivamente, puoi annullare il braccialetto, passarlo tra due alberi e utilizzare questa linea per sostenere un rifugio improvvisato. Se durante la tua odissea vedi persone in lontananza, puoi avvisarle della tua presenza utilizzando il fischietto di emergenza. Alcuni dei migliori braccialetti di sopravvivenza in paracord hanno anche termometri e minuscole luci a LED che ti aiutano a trovare la strada al buio. In verità, la maggior parte delle persone usa il braccialetto di sopravvivenza in paracord come accessorio di moda e punto di discussione che viene restituito in ufficio dopo una serata fuori con gli amici.

Quanto peso può sostenere Paracord?

Il miglior braccialetto di sopravvivenza in paracord è realizzato al 100% in nylon e quindi è estremamente leggero, resistente e durevole. Questo è il motivo per cui è stato utilizzato per i paracadute in primo luogo. Il paracord di alta qualità può contenere fino a 500 libbre e oltre. Il che significa che non va bene solo per costruire un rifugio. Una persona potrebbe teoricamente usarlo per abbassare l’attrezzatura insieme a una faccia pulita prima di effettuare la discesa stessa. Possono persino usare il cavo per abbassarsi se necessario. A condizione, naturalmente, che ci sia abbastanza cavo disponibile e che la persona sia sufficientemente intraprendente. Oltre a quel paracord di nylon, è anche abbastanza forte da creare una fantastica trappola per selvaggina se ti perdi in natura per molto tempo e hai bisogno di cibo.

Riesci a bagnare il braccialetto di sopravvivenza Paracord?

Sì, anche se ci sono diversi gradi di paracord e quelli più economici probabilmente si allungheranno un po’ quando sono bagnati e si restringeranno leggermente una volta asciutti. Quindi, se il tuo braccialetto di paracord è fatto di paracord di grado I o II, potresti scoprire che è un po’ più stretto dopo aver nuotato con esso. Tuttavia, probabilmente si ridurrà solo la prima volta. Se non sei sicuro che un particolare paracord sia di tipo I, II o addirittura III, prova a scoprire di cosa è fatto. Il vero paracord di grado militare sarà 100% nylon sia nel guscio esterno che nei fili che compongono il nucleo. Se invece questi fili sono in poliestere, hai a che fare con un paracord di scarsa qualità che non è di tipo militare e non risponde particolarmente bene all’acqua.

Come pulire i braccialetti di sopravvivenza?

Persone diverse hanno metodi diversi per pulire i braccialetti di sopravvivenza in paracord, ma ecco un metodo in 10 passaggi che abbiamo riscontrato essere generalmente efficace.

1. Metti il ​​tuo braccialetto in paracord in un piccolo barattolo di muratura pulito (o un barattolo simile con un coperchio ben chiuso).
2. Versare una piccola quantità di detersivo per piatti o detersivo liquido per bucato.
3. Riempi il barattolo/contenitore a metà con acqua calda.
4. Chiudere bene il barattolo/contenitore.
5. Agitare energicamente il barattolo per circa mezzo minuto, quindi lasciarlo riposare per 10 minuti.
6. Scaricare l’acqua saponata e sostituirla con acqua pulita a temperatura ambiente.
7. Agitare di nuovo per 20-30 secondi.
8. Svuotare l’acqua e riavviare il “ciclo di risciacquo”.
9. Svuota il barattolo, rimuovi il cinturino e posizionalo su una superficie pulita.
10. Lasciare asciugare all’aria.

A seconda della durezza del tuo braccialetto di paracord, potrebbe essere necessario lavarlo una volta al mese. Se non lo indossi molto, una o due volte l’anno dovrebbe essere sufficiente. Qualsiasi paracord nella nostra migliore guida ai braccialetti di sopravvivenza in paracord dovrebbe tenere traccia delle tue attività all’aperto.


Altre recensioni di prodotti che potrebbero interessarti