Miglior materasso ad aria gonfiabile


Guida all’acquisto e domande frequenti del miglior materasso gonfiabile

Come abbiamo scelto la nostra selezione di materassi ad aria gonfiabili

Qualità – Ci sono alcuni criteri oggettivi che entrano in gioco per quanto riguarda la qualità di un materasso ad aria. Il primo è l’integrità delle cuciture, il secondo è la facilità di montaggio, il terzo è se fornisce un supporto equilibrato o crea un buco nero al centro e l’ultimo è la qualità del piano letto. . Iniziamo le nostre valutazioni esaminando questi fattori.

Prezzo – A differenza di molti altri prodotti, la fascia di prezzo dei migliori materassi ad aria non è eccezionale. In quanto tale, un materasso deve davvero distinguersi per avere sia un robusto set di funzionalità che un prezzo significativamente inferiore rispetto alla maggior parte prima di raggiungere la nostra designazione di “miglior valore”.

Esami – Il esami può essere utile per determinare il consenso. Ma poiché la veridicità delle recensioni dei clienti è quasi impossibile da confermare, prendiamo ciò che leggiamo con le pinze.

Caratteristiche da cercare in un materasso gonfiabile

Formato – La dimensione del materasso che scegli sarà direttamente correlata a come intendi utilizzarlo. Se vuoi qualcosa che troverai utile dentro e fuori, ne vorrai uno che non sia un grattacielo. Se hai intenzione di mettere via il materasso nel caso in cui i tuoi genitori o i tuoi amici adulti decidano di restare, allora vorrai qualcosa di grande con una grande capacità di carico.

comprimibilità – Sebbene la comprimibilità sia importante, devi essere realistico perché nessun grande letto gonfiabile gonfiabile che si alza di 2 piedi dal pavimento si adatterà al vano portaoggetti o al cassetto del comò una volta sgonfio. Quindi pensa a dove lo conserverai, quindi acquistane uno che si comprimi a seconda dello spazio che hai in mente.

Il peso – Le considerazioni sul peso per questo tipo di materasso sono diverse da quelle per un materasso a zaino. Quando si viaggia con lo zaino, è necessario un materasso efficiente ed estremamente leggero. Con questo tipo di materassino ad aria il peso non è un problema perché non porterai quei chilometri nel bosco sulla schiena.

Comfort – Ciò che distingue i materassi ad aria di alta qualità dalla concorrenza è, in larga misura, il comfort. Certo, anche i materiali giocano un ruolo, ma se il tuo materasso è un incubo in cui dormire, non importa di cosa sia fatto o quanto sia bello. Materassi grandi con molle interne saranno più comodi di quelli senza.

Altezza – Il altezza è una caratteristica che separa definitivamente il materasso ad aria contemporaneo dai suoi predecessori. Un materasso alto quasi due piedi è facile da salire e scendere e questo è il motivo principale per cui sono popolari. Se stai cercando un materasso che puoi usare in casa e portare con te il campeggio, vorrai qualcosa di più corto. Diciamo circa 9 pollici.

Facilità d’uso – La facilità d’uso dipende da 2 fattori: qual è la velocità di gonfiaggio/sgonfiaggio e la facilità di accesso all’interno e all’esterno? Se un materasso impiega 10 minuti o più per riempirsi, o peggio ancora se deve essere gonfiato manualmente, non è facile da usare per gli standard odierni. Allo stesso modo, se salire e scendere è un processo scomodo, allora il materasso non è per definizione facile da usare.

Domande frequenti sul materasso gonfiabile

Come gonfiare il materasso?

Praticamente ogni vero materasso gonfiabile oggi ha una pompa incorporata che gonfia il materasso per te. Alcuni sgonfiano anche il materasso. L’aspetto dell’inflazione è particolarmente importante in questi giorni perché molti di questi materassi sono alti 20 pollici o più quando gonfiati e cercare di soffiare qualcosa del genere usando solo i polmoni causerebbe iperventilazione nella stanza.

Come sgonfiare il materasso?

Come accennato, ogni letto gonfiabile ha la propria pompa incorporata. In molti casi, questa è una pompa reversibile che rimuoverà efficacemente tutta l’aria dal materasso in pochi minuti. Per i pochi materassi che non hanno questa caratteristica, dovrai svuotare il materasso vecchio stile; aprendo la valvola e premendo.

Come piegare un materasso gonfiabile?

Una volta che il materasso è stato svuotato dell’aria, piegare i lati lunghi del materasso verso l’interno, verso il centro. Fondamentalmente vuoi creare 3 colonne di uguale larghezza. Quindi arrotola o piega il materasso dai piedi alla testa, assicurandoti di non graffiare o graffiare nulla su nulla. Una volta piegato correttamente, riponilo nella sua borsa per il trasporto. Se non c’è la borsa per il trasporto o se è stata dimenticata o smarrita, avvolgila intorno al materasso per proteggerla da eventuali danni e fissala con una cintura o una corda elastica.

Come lavare un materasso gonfiabile?

Alcuni materassini gonfiabili sono lavabili in lavatrice. Se è tuo, sei fortunato. Basta metterlo nella macchina seguendo le istruzioni fornite con il materasso. Se il tuo materasso non è lavabile in lavatrice, dovrai applicare un po’ di olio di gomito. Versa del sapone neutro in un secchio o in una ciotola di acqua tiepida. Prendi un panno pulito, immergilo in acqua e strizzalo finché non cola più. Lavare delicatamente l’intero materasso con il tessuto. Scolare l’acqua saponata e sostituirla con acqua pulita e priva di sapone. Usando lo straccio, pulire l’intero materasso per rimuovere eventuali residui di sapone. Lascia asciugare il materasso all’aria. Probabilmente troverai più facile completare questo processo con il materasso gonfiato.

Un materasso gonfiabile fa bene alla schiena?

Non molto tempo fa un materasso gonfiabile non era così buono per la schiena perché era spesso ma non offriva alcun supporto o così sottile che toccavi il suolo o il terreno quando eri in posa. Fortunatamente, questo non è più il caso. I materassi ad aria di oggi con le loro bobine integrate forniscono un grado molto più elevato di stabilità e supporto che è molto più facile per la schiena.


Altre recensioni di prodotti che potrebbero interessarti