Miglior addolcitore d’acqua


Guida all’acquisto di addolcitori d’acqua

Caratteristiche da cercare negli addolcitori d’acqua

La casa di ogni persona è diversa e la quantità totale di acqua che circola nella tua casa non dipende interamente dalle sue dimensioni. Ci sono molti fattori che entrano nel processo decisionale per acquistare un addolcitore d’acqua e devi fare le tue ricerche prima che un idraulico o un muratore ti venda (capisci?) Il dispositivo che ti stanno offrendo. . Leggi attentamente il nostro elenco di seguito, poiché questi sono i fattori più comuni che devi considerare quando effettui un acquisto così grande.

Capacità – Innanzitutto, tieni presente che non hai bisogno di un addolcitore d’acqua per il tuo giardino. In effetti, rimuovere i minerali dall’acqua del tuo giardino inibirà la crescita e soffocherà tutto il duro lavoro che hai svolto per il tuo prato e oltre. Devi quindi valutare il consumo di acqua della tua casa senza pensare alla manutenzione del tuo prato.

Se vuoi davvero istruirti tecnicamente – e dovresti perché l’acquisto di un addolcitore d’acqua di dimensioni sbagliate potrebbe essere costoso – dovrai ottenere la tua ultima dichiarazione dall’azienda idrica. Calcola quanti galloni usi al giorno e prova a trovare una media annuale, se possibile. Quindi procedi alla mappa in questa pagina (intitolata “Durezza dell’acqua nella tua zona”). E da quei dati, determina qual è la tua metrica GPG nella tua zona.

Ora moltiplica il tuo BPM per i litri medi di acqua che la tua casa usa al giorno. Lì hai il tuo primo punto dati per le dimensioni dell’addolcitore d’acqua di cui hai bisogno per la tua casa. Gli addolcitori variano da 32.000 a 64.000 GR. Oltre a ciò, inizi a utilizzare dispositivi aggiuntivi per filtrare più acqua. Un installatore autorizzato di addolcitori d’acqua potrebbe facilmente consigliarti sull’apparecchio giusto, ma per ordinarne uno online, segui le semplici istruzioni sopra.

una valvola circonvallazione Una valvola di bypass è una caratteristica comune incorporata in molti impianti idraulici. Questa valvola unidirezionale è uno strumento per reindirizzare l’acqua (o qualsiasi altro fluido) quando qualcuno ha bisogno di manutenzione. Nel caso di un addolcitore d’acqua, potrebbe essere necessario sostituire qualcosa sul dispositivo. L’installazione di una valvola di bypass ti consentirà di mantenere l’acqua in funzione in casa mentre un tecnico sostituisce o ripara l’unità.

Una valvola di bypass è un’opzione che puoi scegliere al momento dell’installazione, ma ti consigliamo vivamente di aggiungerla. In generale, le valvole di bypass sono molto economiche e possono alleviare un vero mal di testa se qualcosa va storto o quando è il momento di sostituire finalmente l’unità.

Cicli di rigenerazione All’interno del tuo addolcitore d’acqua ci sono minuscole perline che intrappolano calcio e magnesio mentre passano attraverso il dispositivo. Queste perle in realtà fanno tutto il lavoro, aggrappandosi a tutta quella materia minerale in eccesso. Ogni tanto il tuo addolcitore ha bisogno di dargli una bella pulita, chiamata “ciclo di rigenerazione”.

Questo ciclo è causato da uno dei due trigger: il tasso di consumo idrico domestico o un timer integrato. Se adeguatamente dimensionato per la tua famiglia, un addolcitore d’acqua si rigenera circa una volta alla settimana. Gli ammorbidenti che si rigenerano secondo necessità lo fanno monitorando la densità dei minerali catturati e risciacquandoli al momento giusto.

Dopo aver installato il tuo addolcitore d’acqua, ti consigliamo di abituarti al ciclo di rigenerazione. Ciò ti consentirà di monitorare più da vicino lo stato di salute del tuo sistema. Se il ciclo di rigenerazione sembra interrotto, niente panico. È possibile che la tua famiglia utilizzi meno acqua del solito o che tu abbia accidentalmente modificato manualmente il ciclo di rigenerazione. Entrambi i casi possono essere spiegati. Se stai usando un addolcitore d’acqua a base di sale, c’è una buona probabilità che tu debba riempire nuovamente le pastiglie di sale, quindi inizia da lì.

Tipi di addolcitori d’acqua

Ammorbidenti a base di sale – Gli ammorbidenti a base di sale sono il sistema tradizionale utilizzato in molte famiglie negli Stati Uniti. Sono incredibilmente efficienti e offrono affidabilità a lungo termine, a condizione che il proprietario della casa controlli il livello di sodio nell’addolcitore.

  • Benefici – Rimuove completamente i minerali dall’acqua dura; dura a lungo.
  • Svantaggi – Richiede una manutenzione regolare; Hai bisogno di comprare sale regolarmente.

Addolcitori senza sale – Invece di liberare l’acqua dai suoi minerali mediante scambio ionico come nel caso di un addolcitore a base di sale, l’addolcitore senza sale li neutralizza. Questi sistemi costano di più in anticipo, ma poiché non richiedono la manutenzione di un sistema a base di sale, risparmierai denaro a lungo termine.

  • Vantaggi – Esente da manutenzione; nessun sodio aggiunto all’acqua; può filtrare altre impurità
  • Contro: molto più costoso; non rimuove i minerali duri, ma li neutralizza.

Addolcitori doppia vasca – Doppi addolcitori d’acquacarro armato utilizzare un sistema di resina per attirare l’acqua dura. Mentre l’acqua circola in un serbatoio, i minerali aderiscono alla resina e poi fluiscono nel serbatoio di stoccaggio. Il vantaggio di un addolcitore a doppia vasca? Con due serbatoi in circolazione, il serbatoio di accumulo è sempre pieno di acqua dolce.

  • Vantaggi – Rigenerazione più rapida; acqua sempre disponibile nel serbatoio di accumulo.
  • Svantaggi – Costoso; Occupa più spazio.

Decalcificanti magnetici – I decalcificanti magnetici utilizzano magneti molto grandi e potenti per attirare minerali e altre impurità dall’acqua prima che colpisca i tubi. Si dice che questo sistema sia meno efficiente di altri, ma ad alcuni piace perché non c’è sale o altri materiali aggiunti all’acqua.

  • Vantaggi – Nessuna aggiunta di sodio all’acqua potabile.
  • Contro – Non rimuove tante impurità come altri sistemi.

Domande frequenti sugli addolcitori d’acqua

Cos’è l’acqua dura?

L’acqua dura è semplicemente H20 che ha assorbito minerali mentre attraversa il terreno. Spesso i luoghi con l’acqua più dura sono quelli dove si trovano formazioni rocciose molto dense sotto la superficie. La roccia trasporta minerali nell’acqua potabile, minerali che poi raggiungono la tua casa. È a causa di questa infiltrazione che sono stati progettati gli addolcitori d’acqua. Ottenere una certa quantità di minerali nell’acqua è essenziale per l’idratazione. Tuttavia, troppo può avere effetti sulla salute deliranti e portare a antiestetici depositi di minerali sulla lega degli elettrodomestici della cucina e del bagno.

Come funzionano gli addolcitori d’acqua?

Esistono molti tipi di addolcitori, alcuni più efficaci di altri. Gli addolcitori più comuni e più vecchi utilizzano il sale, i cui ioni caricati positivamente aderiscono ai minerali. Mentre l’acqua passa attraverso il filtro, le perle salate all’interno del serbatoio attirano i minerali e si attaccano a loro mentre l’acqua passa attraverso il serbatoio di contenimento.

Nei sistemi senza sale, i minerali passano attraverso il sistema ma vengono neutralizzati da un addolcitore senza sale. Gli addolcitori a doppio serbatoio funzionano allo stesso modo in quanto utilizzano una tattica di neutralizzazione, ma con un doppio serbatoio c’è sempre acqua di riserva. Gli addolcitori magnetici usano il magnetismo per attirare particelle di minerali di dimensioni granulari fuori dall’acqua.

Qual è la durata degli addolcitori d’acqua?

Un buon addolcitore d’acqua può durare dai 10 ai 20 anni. Tale durata dipende dalla quantità di acqua che circola nell’impianto nel tempo e dal programma di manutenzione. Se acquisti un addolcitore d’acqua che è appena abbastanza grande per la tua famiglia, il dispositivo farà fatica a soddisfare le tue esigenze, quindi commetti un errore se temi che il tuo consumo di acqua aumenterà nel tempo.

Perché hai bisogno di un addolcitore d’acqua in primo luogo?

L’85% degli Stati Uniti ha un certo livello di acqua dura. L’acqua più dura di tutte si trova nelle profondità dell’interno degli Stati Uniti, a causa di rocce ricche di minerali sepolte in profondità nel terreno. Se vivi in ​​un luogo in cui la tua acqua ha un contenuto di minerali più elevato o è considerata un’area di acqua dura, ti consigliamo di addolcire l’acqua. Il motivo principale è garantire che gli elettrodomestici e i tubi della tua casa non raccolgano calcare.

Sebbene questo accumulo possa essere sgradevole, può anche causare problemi di flusso d’acqua. Se l’accumulo diventa eccessivo, può ridurre drasticamente l’acqua che scorre attraverso i tubi. Questo materiale corrosivo può anche accumulare e deteriorare le tue strutture e lasciarti con metallo arrugginito che dovrà essere sostituito.

Come installare un addolcitore d’acqua?

Chiama uno specialista dell’installazione. Scherziamo, scherziamo! Se sei un appassionato di fai da te e vuoi affrontare da solo questo processo abbastanza semplice, segui questi sei semplici passaggi: 1. Chiudi l’alimentazione dell’acqua alla rete principale (tutta la casa). modo). 2. Scaricare i tubi dell’acqua che saranno collegati all’addolcitore d’acqua. 3. Effettuare gli opportuni collegamenti, seguendo le istruzioni del proprio addolcitore d’acqua. Questo è anche il momento in cui collegherai un bypass remoto (fortemente consigliato). 4. Riempire il serbatoio della salamoia se si utilizza un addolcitore dell’acqua a base di sale. 5. Assicurarsi che il bypass sia impostato in posizione chiusa. 6. Eseguire la procedura di avviamento come descritto nel manuale del proprio addolcitore d’acqua. Avete finito !

  1. Sistemi di addolcimento dell’acqua: cosa dovrebbe sapere ogni proprietario di casa – Servizio Horizon
  2. Cosa devi sapere sugli addolcitori d’acqua – Rapporti dei consumatori
  3. 7 segni che la tua casa ha bisogno di un addolcitore d’acqua – Bob Vila
  4. Un addolcitore d’acqua è un buon investimento? – Agente immobiliare.com
  5. Storia degli addolcitori d’acqua e come funzionano – Harris Plumbing
  6. L’acqua dura è sicura da bere? – McGill

Altre recensioni di prodotti che potrebbero interessarti