Miglior battitappeto


Guida all’acquisto di detergenti per tappeti e domande frequenti

Come abbiamo scelto la nostra selezione di battitappeto

La pulizia dei tappeti è un’attività di nicchia e non è qualcosa con cui tutti hanno molta esperienza. Quindi, al fine di determinare i migliori battitappeto, ci siamo rivolti ai professionisti per la loro interpretazione delle dozzine di prodotti per la pulizia della moquette popolari oggi sul mercato che valgono i soldi e quelli che non lo sono. In misura minore, abbiamo considerato il pedigree del marchio come un consenso tra i revisori e abbiamo valutato il tutto rispetto al prezzo per determinare quali valori sono i migliori.

Caratteristiche da cercare in un battitappeto

Dimensione del serbatoio di scarico – Che si tratti di un battitappeto montato su camion o di un modello autonomo, deve essere presente un serbatoio della spazzatura per raccogliere sporco e detriti rimossi dal tappeto durante il processo di pulizia. Più grande è il serbatoio di scarico, meno spesso sarà necessario svuotarlo. D’altra parte, se il serbatoio di scarico di un battitappeto autoportante è troppo grande, avrà un effetto sulla mobilità del dispositivo. La cosa principale è cercare un serbatoio di scarico che non dovrà essere svuotato ogni 10 minuti, ma non diventerà così pesante da rallentarti.

Peso a piena capacità – Questo si riferisce a quanto appena accennato circa il trasporto intorno al serbatoio di scarico quando è pieno. L’aggiunta di una soluzione detergente a uno dei suddetti detergenti per tappeti aggiungerà da 5 a 15 libbre al peso della macchina. Quando questa soluzione viene restituita al battitappeto piena di sporco e detriti, sarà ancora più pesante. Dovresti quindi essere consapevole della quantità di liquido che stai per spostare. Ricorda che il peso a vuoto non è il peso che dovrai sostenere quando lo usi.

La soluzione detergente – Le soluzioni per la pulizia possono essere piuttosto costose, quindi devi stare attento quando ne scegli una. I produttori delle diverse macchine quasi tutti producono le proprie soluzioni di pulizia che considerano le migliori da utilizzare con le loro macchine. Ma in realtà non funziona così. Alla collezione di metallo e plastica chiamata “macchina per la pulizia dei tappeti” non importa quale marca di soluzione di pulizia scegli. La cosa più importante, quindi, è assicurarsi di scegliere quello giusto per il proprio tipo di tappeto, indipendentemente da chi lo fa.

Lunghezza del tubo – Potrebbe essere un po’ più facile far funzionare il battitappeto con un tubo corto. Ma se il tuo tappeto si estende in luoghi remoti, quel piccolo tubo da giardino potrebbe non essere sufficiente per fare il lavoro. Prima di sistemarti su una macchina, esamina attentamente il tuo tappeto e determina se un tubo corto è sufficiente per raggiungere ogni angolo o se è necessario un tubo più lungo. Non vorrai ritrovarti con angoli e fessure sporche che non puoi raggiungere.

Pulire più superfici? – In genere, una macchina progettata per pulire più superfici dovrebbe essere avvicinata con un po’ più di cautela, semplicemente perché a volte è un tuttofare e una macchina che non è fatta per questo. Inoltre, queste macchine versatili a volte costano più di una macchina solo per tappeti. Quindi devi chiederti in anticipo se hai bisogno di tutte le funzionalità extra o se una macchina per tappeti da sola è sufficiente.

Livelli di rumore – Non c’è altra soluzione. Le macchine per la pulizia dei tappeti sono piuttosto rumorose. Alcuni sono molto rumorosi. Il livello medio di rumore generato dalla maggior parte delle macchine è di circa 80 decibel, con alcuni che raggiungono circa 85 decibel e altri in un intervallo di 70 decibel molto più ragionevole. Potrebbe non sembrare molto diverso, ma ricorda che 80 decibel sono il doppio di 70 decibel e 90 decibel sono il doppio di 80. Questo è il motivo per cui generalmente si consiglia di indossare i tappi per le orecchie. macchina per la pulizia dei tappeti.

Velocità – Mentre alcuni dei migliori battitappeto sono un po’ più veloci di altri, tutti tendono a fare la media alla fine della giornata. Se una macchina afferma che pulirà i tuoi tappeti due volte più velocemente di un’altra macchina, dovresti essere scettico. Semplicemente perché potresti dover sacrificare la qualità per la velocità. L’unica cosa che accelererà significativamente il processo è avere una macchina che ti permetterà di aspirare l’umidità rimasta nel tappeto dopo che la soluzione detergente ha fatto il suo lavoro.

Facilità d’uso – La maggior parte delle macchine per la pulizia dei tappeti sulla nostra lista sono abbastanza facili da usare. Devi tenere a mente, tuttavia, che questi non sono aspirapolvere. Con la soluzione detergente a bordo, saranno molto più pesanti di un aspirapolvere. E a causa del loro livello di coinvolgimento con la carpa, saranno più difficili da spingere e tirare rispetto a un aspirapolvere. Quindi, anche se sono relativamente facili da usare, richiederanno uno sforzo fisico.

Colloquio – Sfortunatamente, le macchine per la pulizia dei tappeti non si mantengono da sole. Fortunatamente la loro manutenzione non è molto importante e solitamente prevede:

  • Pulizia dell’ugello – Per fare ciò, è sufficiente rimuoverlo dalla macchina e sciacquarlo nel lavandino.
  • Rimuovi lanugine – La maggior parte dei battitappeto ha una trappola per la lanugine o un filtro per la lanugine. Puliscilo dopo ogni utilizzo.
  • Pulizia dei pennelli – Le spazzole dovrebbero essere pronte per l’uso la prossima volta e quindi dovresti pulirle anche dopo ogni utilizzo. Prima che lo sporco e la sporcizia abbiano il tempo di insinuarsi.
  • Risciacquare il serbatoio – I serbatoi delle acque reflue si sporcano. Staccalo e lavalo dopo ogni utilizzo.
  • Pulisci l’esterno – L’esterno del battitappeto si sporca più di quanto si possa immaginare. Puliscilo con un panno umido dopo ogni utilizzo.
  • Rimontare – Una volta che tutto è a posto e asciutto, rimontare il battitappeto prima di riporlo.

Accessori – Sono disponibili diversi battitappeto con diversi set di accessori. Possono essere varie bacchette per la pulizia, strumenti per tappezzeria, strumenti per la pulizia di scale e tende, tubi di prolunga, avvolgitubo e persino protezioni per mobili. Tuttavia, la maggior parte di loro avrà solo una fornitura minima di accessori con altri disponibili a un costo aggiuntivo.

Tipi di battitappeto

Vapore – Un pulitore a vapore applica vapore pressurizzato ai tuoi tappeti, che dissolve lo sporco e altri residui che si sono incrostati nella fibra del tappeto. Questo metodo è talvolta chiamato “estrazione di acqua calda”. Una soluzione detergente viene miscelata con l’acqua spruzzata per facilitare il processo di pulizia. Una volta che il vapore scioglie lo sporco e la sporcizia, le spazzole si spostano verso l’interno ed estraggono. Tappeti lavati a mano vapore di solito vengono lasciati asciugare da soli, quindi concediti un sacco di tempo per questo.

Shampoo – Il shampoo il tappeto è caduto in disgrazia un po’ ultimamente, ma ha ancora i suoi fan. Se c’è uno svantaggio di questo metodo, è che se il tappeto non viene risciacquato correttamente, può rimanere un residuo appiccicoso che può essere irritante per l’uomo e gli animali domestici. Inoltre, se alcuni residui di shampoo vengono lasciati indietro, potrebbero benissimo attirare lo sporco mentre si asciugano, lasciando il tappeto sporco quasi come prima dopo la pulizia.

Animali domestici – Il animali domestici sono compagni meravigliosi e membri importanti della famiglia, ma possono anche essere duri sui tappeti. Non importa quanto sia ben addestrato il tuo animale domestico, di tanto in tanto possono capitare degli incidenti. Molte macchine per la pulizia dei tappeti concentrano le loro energie nel prendere di mira e rimuovere le macchie di animali domestici e gli odori che le accompagnano. Se hai un cane o un gatto, potresti voler cercare una di queste macchine per la pulizia dei tappeti. Ce ne sono molti lì.

Smacchiatore – A volte non è necessario acquistare o noleggiare una macchina per la pulizia della moquette di dimensioni standard o assumere i servizi di un battitappeto professionale. Tutto quello che devi fare è rimuovere una piccola macchia dal tappeto. A tal fine, ci sono molti smacchiatori sul mercato che possono essere riposti sotto il lavandino e spostati quando qualcuno abbatte una vittoria o il cane ha un incidente da parete a parete. I migliori smacchiatori sono leggeri, potenti e richiedono poca manutenzione.

Detergente per tappetiFAQ

Qual è il miglior metodo di pulizia dei tappeti?

Come probabilmente puoi vedere, ci sono diversi metodi usati per pulire i tappeti. Il metodo più popolare tra i proprietari di casa è l’estrazione dell’acqua calda o la pulizia a vapore. Questo metodo rimuoverà la maggior parte dello sporco, della sporcizia, delle macchie minori e macchie simili che si trovano sui tappeti di casa. La pulizia a vapore è normalmente sufficiente per liberare i tuoi tappeti da batteri nocivi, peli di animali, acari della polvere e altri potenziali allergeni. Detto questo, il giusto tipo di pulizia della moquette per la tua casa o azienda dipenderà interamente dalla quantità di moquette da pulire, dal tipo di moquette, dalla sua accessibilità e dalla natura dello sporco. Ad esempio, se il tuo tappeto è fatto di iuta, l’estrazione di acqua calda potrebbe essere un disastro.

Ogni quanto vanno puliti i tappeti?

Come regola generale, si consiglia di aspirare i tappeti una volta alla settimana e di farli pulire accuratamente una volta all’anno. Naturalmente, le circostanze possono richiedere una pulizia più frequente della moquette. Ad esempio, le persone spesso trovano necessario pulire i tappeti dopo le feste o i grandi raduni estivi in ​​cui è stata trovata molta sporcizia all’esterno. Se vuoi ridurre la frequenza con cui devi pulire i tappeti, assicurati che tutti si tolgano le scarpe prima di camminarci sopra. Aiuterà anche il tappeto a durare più a lungo.

La pulizia di un tappeto rovina?

C’è un mito abbastanza popolare che circola da tempo secondo cui pulire i tappeti li rovina o, per lo meno, ne accorcia la durata. In effetti, i tappeti sono fatti per essere puliti e uno dei modi migliori per garantire la longevità del tuo tappeto è pulirlo regolarmente. Anche se non è chiaro da dove provenga questo mito, probabilmente ha qualcosa a che fare con ciò che abbiamo menzionato prima sullo shampoo dei tappeti.

Perché il mio tappeto ha un odore ancora peggiore dopo la pulizia?

Quando le persone notano un odore sgradevole dopo aver pulito il tappeto, di solito è per uno dei due motivi:

  1. O l’odore era presente prima che il tappeto fosse pulito e non è stato rimosso dal processo di pulizia.
  2. Oppure, parte del supporto del tappeto ha assorbito umidità durante il processo di pulizia e non ha avuto abbastanza tempo per asciugarsi prima che il tappeto fosse rimesso in servizio.

Devo lavare il mio tappeto?

Come abbiamo accennato alcune volte, lo shampoo per tappeti non è più popolare come metodo per pulire i tappeti. Mentre ci sono ancora un certo numero di aziende di pulizia della moquette che si dilettano nello shampoo per tappeti, sarebbe saggio ottenere referenze prima di assumere una tale azienda. Parla con alcuni dei loro clienti per vedere se sono soddisfatti del prodotto finito perché lo shampoo è un processo impegnativo. Farlo bene non è facile. Procedi con cautela.


Altre recensioni di prodotti che potrebbero interessarti