Miglior ferro da stiro a vapore


Guida all’acquisto del ferro a vapore e domande frequenti

Come abbiamo scelto la nostra selezione di ferri da stiro a vapore

Siamo un po’ onesti e ammettiamo che noi ragazzi non siamo davvero dei maestri nello stirare. È più un lavoro da donna. Ecco perché quando arriva il momento di stirare le tue camicie, devi assicurarti che il ferro che ottieni faciliti il ​​tuo lavoro. Sappiamo quanto sia importante avere al tuo fianco un ferro da stiro affidabile, motivo per cui abbiamo concentrato la nostra scelta sui criteri sottostanti.

Marca – un marchio non è sempre una garanzia di qualità, ma è probabile che un grande nome produca dispositivi affidabili. Come buon punto di partenza per la nostra selezione, abbiamo deciso di concentrarci sui marchi di elettrodomestici più popolari.

Recensioni – con decine di marchi sul mercato, abbiamo dovuto trovare un modo per restringere la nostra cerchia. Dopo aver deciso su quali marchi concentrarsi, abbiamo valutato le recensioni dei consumatori. Il recensioni ci ha sempre aiutato a fare un elenco approssimativo dei prodotti che volevamo testare, e le cose non erano diverse con i ferri da stiro a vapore. Ci hanno persino aiutato a prendere confidenza con i marchi prima ancora di provarli.

Prezzo – definire cosa è conveniente e cosa è costoso è un compito delicato. La maggior parte delle persone pensa solo al costo iniziale, ma la scelta sbagliata può costarti molto di più a lungo termine. Tutti i ferri da stiro a vapore della nostra lista offrono un ottimo rapporto qualità-prezzo e un prezzo equo per la loro qualità.

Qualità – infine, abbiamo tenuto conto della qualità del prodotto. Per valutare la qualità, abbiamo preso in considerazione sia le prestazioni che la longevità. Tutti i ferri da stiro a vapore presentati in questo articolo hanno la capacità di rimuovere rapidamente e facilmente le rughe da qualsiasi tessuto e provengono tutti da marchi noti per la longevità dei loro prodotti.

Caratteristiche da cercare nei ferri da stiro a vapore

L’acquisto di un ferro da stiro a vapore può sembrare più complicato di quello che è. Una volta che sai quali caratteristiche cercare, il gioco diventa facile. Ecco le cose più importanti da considerare prima di acquistare.

Potere – sebbene più watt non significhino necessariamente un ferro migliore, ci sono una serie di cose che dovresti considerare su questo numero. Prima di tutto, devi capire che maggiore è la potenza, maggiore è la potenza in uscita. La suola si riscalda più velocemente e rimane calda più a lungo. Significa anche più capacità di produzione di vapore caldo.

Ma questo non significa che hai bisogno di un ferro da stiro con più di 1.800 watt. Per l’uso domestico, più di questo significherebbe una bolletta elettrica elevata, soprattutto se stiri i vestiti frequentemente.

Meno di 1000 watt potrebbero anche avere un impatto negativo sulla bolletta elettrica poiché il ferro non avrà abbastanza potenza per mantenere calda la piastra per più di pochi minuti. A causa di questo problema, il dispositivo dovrà continuare a funzionare per un tempo più lungo. Non solo consumerà più energia, ma consumerà anche più tempo.

Produzione di vapore – un’altra cosa importante da controllare è la produzione di vapore. I ferri da stiro piccoli potrebbero non avere la capacità di produrre vapore in modo continuo, ma dovrai comunque puntare a un ferro in grado di produrre almeno 30 g/min di vapore.

Oltre alla presa, potresti anche voler controllare come il dispositivo rilascia vapore. Alcuni ferri richiedono di tenere premuto un pulsante per rilasciare il vapore. Altri possono avere una leva che ti consente di scegliere tra la stiratura a secco o il vapore.

Se sai che stiri molti vestiti, scegli un generatore di vapore in grado di fornire una produzione continua.

Verificare inoltre la capacità del ferro da stiro in verticale; questa funzione è particolarmente utile se si desidera rimuovere le pieghe dai vestiti appesi.

Autopulente – sebbene alcuni ferri da stiro a vapore possano funzionare con acqua distillata, molti modelli in commercio funzionano solo con acqua di rubinetto. L’acqua del rubinetto può essere dura e nel tempo può accumularsi incrostazioni sugli sfiati del vapore. Un ferro autopulente può aiutare a mantenere pulite le prese d’aria più a lungo, migliorando le prestazioni.

Anticalcio – un’altra caratteristica che aiuta a mantenere il ferro in buone condizioni più a lungo. Il meccanismo anticalcare intrappola i minerali che formano il tartaro in modo da poter rimuovere e pulire facilmente il ferro, prolungando la vita dell’apparecchio.

Il dimensione del serbatoio dell’acqua – le dimensioni del serbatoio dell’acqua possono fare la differenza, soprattutto se devi stirare grandi pile di biancheria alla volta. Se il serbatoio è troppo piccolo, probabilmente dovrai smettere di stirare e riempire nuovamente il serbatoio. Alcuni dei migliori ferri da stiro a vapore, tuttavia, possono contenere abbastanza acqua per oltre un’ora di stiratura continua.

Spegnimento automatico – se non vuoi che le distrazioni ti sorprendano, procurati un ferro da stiro a vapore con funzione di spegnimento automatico. La maggior parte dei modelli è dotata di una funzione di spegnimento a tre vie che in genere spegne il ferro in 30 secondi se posizionato orizzontalmente e in pochi minuti se posizionato verticalmente sull’asse da stiro.

suole – la parte che entra in contatto con i tuoi tessuti e determina in ultima analisi le prestazioni del ferro è la suola. La stragrande maggioranza è realizzata in acciaio inossidabile, anche se alcuni modelli sono in ceramica o placcati in titanio. Sebbene l’acciaio inossidabile sia più difficile da pulire, i rivestimenti in ceramica e titanio possono usurarsi nel tempo e sono più soggetti a graffi.

Controlli – non da ultimo, controlla anche i controlli. I migliori ferri da stiro a vapore consentono di regolare la temperatura e il livello di vapore, anche se alcuni dispositivi potrebbero essere dotati di un’impostazione di temperatura fissa. Tutti i modelli inseriti nel nostro listino sono dotati di controllo della temperatura e del vapore. Quando si prende il ferro da stiro, assicurarsi che siano facilmente accessibili e consentano una manipolazione ergonomica dell’apparecchio.

Tipi di ferri da stiro a vapore

Un’altra cosa importante da controllare prima dell’acquisto è il tipo di ferro da stiro di cui hai bisogno. Le tue scelte si riducono essenzialmente all’utilizzo di un telefono con o senza fili.

Ferri da stiro a vapore con filo – prendono la loro energia da una normale presa a muro e rappresentano la stragrande maggioranza dei ferri da stiro in commercio. Questi modelli sono potenti e affidabili, ma potrai utilizzarli solo a casa o, comunque, vicino a una fonte di alimentazione.

Ferri da stiro a vapore cordless – sono dotati di batteria e possono essere utilizzati ovunque purché la batteria sia carica. Questi ferri sono generalmente più pesanti per la presenza della batteria ea seconda delle dimensioni della pila di biancheria; potrebbe essere necessario caricarli mentre sei nel bel mezzo del tuo lavoro.

Domande frequenti sul ferro a vapore

Come pulire un ferro da stiro a vapore?

Indipendentemente da ciò che affermano i produttori, è probabile che il tuo ferro da stiro a vapore dovrà essere pulito prima o poi. Per pulire le suole, scaldare leggermente il ferro e strofinare con un panno morbido inumidito. Se c’è un accumulo di sporco sui piatti, strofina una piccola quantità di dentifricio bianco sulla suola, quindi risciacqua con un panno umido e pulito.

Se il ferro ha una funzione autopulente, seguire le istruzioni per la cura del produttore.

Gli sfiati del vapore ostruiti si puliscono facilmente con bastoncini di cotone imbevuti di aceto. Per evitare l’accumulo di calcare nel ferro, scarica l’acqua rimanente nel serbatoio non appena hai finito con il tuo lavoro.


Altre recensioni di prodotti che potrebbero interessarti