Miglior scaldabagno senza serbatoio

[wpas_products keywords=scaldabagno+senza+serbatoio]

Guida all’acquisto di scaldacqua senza serbatoio

Caratteristiche da cercare negli scaldacqua senza serbatoio

Potresti sentirti un po’ sopraffatto dal numero di scaldacqua senza serbatoio disponibili. Non temere, abbiamo compilato questa pratica piccola guida all’acquisto e le FAQ per aiutarti a trovare il prodotto perfetto e rispondere alle domande che hai lasciato alla fine.

Formato – Gli scaldacqua senza serbatoio sono generalmente modelli compatti, ma c’è ancora una certa varietà nelle loro dimensioni. Per scegliere il tipo di scaldabagno che vuoi acquistare, pensa a quanto deve essere grande per poter stare comodamente nel tuo armadio o sotto il lavandino.

La dimensione dipenderà dal suo scopo. Se hai bisogno di uno scaldabagno per fornire acqua calda istantanea per la doccia, avrai bisogno di un modello considerevolmente più grande di un modello da punto d’uso, che è un riscaldatore localizzato dedicato per la linea dell’acqua da un singolo rubinetto o dispositivo.

Le unità più grandi forniscono anche più potenza, il che riduce la probabilità di temperature incoerenti durante la doccia.

Flusso d’acqua – La scelta del flusso giusto è uno degli aspetti più importanti della scelta del riscaldatore senza serbatoio giusto per la tua casa. Prima di scegliere un modello specifico, considera il throughput combinato per il numero di dispositivi che utilizzerai. Puoi farlo sommando il GPM, o galloni al minuto, di ciascun apparecchio.

Ad esempio, se vuoi far funzionare sia un rubinetto del bagno con 0,5 GPM che una doccia con 3,0 GPM, avrai bisogno di un riscaldatore senza serbatoio con una portata di almeno 3,5 GPM per garantire una potenza costante e una temperatura equilibrata in ogni momento. La portata dipende dalle dimensioni dell’apparecchio, con vasche da almeno 4.0 GPM.

Efficienza energetica – La maggior parte delle persone acquista uno scaldabagno senza serbatoio per le sue caratteristiche di efficienza energetica. Se suona come te, vorrai sapere come e perché uno scaldabagno senza serbatoio offre tale efficienza.

A differenza delle normali caldaie, uno scaldabagno senza serbatoio riscalda solo la quantità di acqua necessaria e lo fa su richiesta. Questa funzione è un ottimo modo per ridurre il consumo di acqua. Come? “O” Cosa? Non è più necessario attendere che l’acqua corrente si riscaldi ed evitare di sprecare energia per riscaldare costantemente l’acqua accumulata, che è un grosso inconveniente del tradizionale modello tank-dipendente.

Considera le valutazioni Energy Star e la percentuale di efficienza energetica di ciascun riscaldatore senza serbatoio, che in genere è intorno al 98% a seconda della marca.

Potenza assorbita – In teoria, tutti gli scaldacqua senza serbatoio potrebbero essere considerati elettrici. Non funzioneranno senza alimentazione. Tuttavia, alcuni scaldabagni funzionano solo con l’elettricità e utilizzano il gas per riscaldare l’acqua.

Il tipo che scegli dovrebbe dipendere dalla fonte più vicina a casa tua e quindi la più conveniente per te. Se hai già una linea del gas, potrebbe essere meglio investire in una stufa a gas, anche se ciò significa deviare una linea del gas. Al contrario, se la tua casa non utilizza il gas, la soluzione migliore è un alimentatore.

Ventilazione – Se stai investendo in uno scaldabagno a gas, dovresti considerare il tuo potenziale di ventilazione per prevenire l’accumulo di pressione del gas, che potrebbe danneggiare i componenti dello scaldabagno (nella migliore delle ipotesi) o causare un’esplosione (nella peggiore delle ipotesi). La ventilazione è fondamentale per mantenere la qualità dello scaldabagno e prevenire eventuali problemi, motivo per cui è necessario sapere cosa fare quando si utilizza il serbatoio dell’acqua.

Fortunatamente, le pareti laterali e i tetti sono valide fonti di ventilazione per gli scaldacqua senza serbatoio. Queste indennità forniscono una maggiore flessibilità nel posizionamento e possono influenzare la tua decisione di alimentare la tua con il gas. Se il tuo serbatoio dell’acqua è esposto, investi in un copritubo che mimetizza il sistema di sfiato autorizzato.

Garanzia – Anche se prendi particolare cura del tuo scaldabagno senza serbatoio, non c’è alcuna garanzia che funzionerà correttamente per sempre. La tecnologia può essere pignolo, motivo per cui vale la pena considerare il periodo di garanzia per fornire copertura per problemi operativi. Più lungo è il periodo di garanzia, meglio è.

Alcuni produttori offrono garanzie a vita per parti e manodopera, il che significa che il loro personale riparerà e sostituirà il tuo dispositivo e i suoi componenti, per quanto tempo lo utilizzi.

Un periodo di garanzia più breve può significare che il dispositivo stesso è più economico, ma può causare problemi se il riscaldatore si guasta, con conseguenti costose riparazioni.

Domande frequenti sugli scaldacqua senza serbatoio

Cos’è uno scaldabagno senza serbatoio?

Potresti non essere ancora abbastanza sicuro di come funzioni uno scaldabagno senza serbatoio.

A differenza dei tradizionali scaldabagni, un modello senza serbatoio non immagazzina acqua nel dispositivo. Piuttosto, l’acqua viene convogliata attraverso i tubi e riscaldata da un (solitamente) elemento riscaldante in rame. Questa caratteristica ti consente di non riscaldare l’acqua quando non ne hai bisogno, risparmiando energia e rendendo la casa più rispettosa dell’ambiente.

Esistono diversi tipi di scaldabagni senza serbatoio. Sebbene siano tutti compatti, alcuni sono più piccoli di altri e alcuni modelli sono così compatti da poter essere inseriti sotto il lavandino. In generale, i piccoli scaldacqua localizzati sono adatti per una sola fonte d’acqua e sono indicati come scaldacqua senza serbatoio “punto di utilizzo”. Ma anche i modelli più alti sono relativamente compatti e possono inserirsi facilmente in qualsiasi casa, anche se forniscono acqua calda per tutta la casa.

Gli scaldacqua senza serbatoio presentano molti vantaggi rispetto agli scaldacqua tradizionali, tra cui acqua calda istantanea, maggiore durata e costi mensili inferiori. Il loro design moderno li rende popolari per le nuove case, mentre le opzioni portatili sono ideali anche per camper e camper.

Qual è lo svantaggio di uno scaldabagno senza serbatoio?

Sebbene ci siano molte ragioni per acquistare uno scaldabagno senza serbatoio, non sono perfetti ed è bene conoscere alcuni degli svantaggi di possedere uno scaldabagno senza serbatoio. Questi svantaggi sono i seguenti:

  • Temperature incoerenti e fornitura limitata acqua calda – Una temperatura costante può essere un problema quando più punti di erogazione dell’acqua calda sono in funzione contemporaneamente. Quindi potresti avere difficoltà a ottenere la doccia calda che speravi se la lavastoviglie è in funzione e qualcuno si sta lavando le mani.
  • Costo iniziale elevato – Probabilmente avrai notato che molti di questi scaldabagni senza serbatoio sono costosi per l’investimento iniziale e ti starai chiedendo quanta acqua risparmierai per bilanciare tale costo.
  • Attrezzatura aggiuntiva necessaria – Potrebbe essere necessario investire in un addolcitore d’acqua per prevenire l’accumulo di calcare e mantenere puliti i tubi. Gli ammorbidenti aumentano il costo complessivo e occupano più spazio.
  • Reindirizzamento linea del gas – Se stai acquistando uno scaldabagno a gas senza serbatoio, potrebbe essere necessario reindirizzare la linea del gas per adattarlo, il che richiederà ulteriore lavoro e tempo di installazione .
  • D‘sono disponibili altre opzioni di risparmio energetico – I modelli Solar ed Energy Star migliorano ogni anno e i serbatoi d’acqua standard sono sempre più competitivi.

Se riteniamo che lo scaldabagno senza serbatoio sia superiore ad altre opzioni attualmente sul mercato (e per molte ragioni), vale la pena considerare se uno scaldabagno senza serbatoio è giusto per te.

A corto di acqua calda con uno scaldabagno senza serbatoio?

Affatto. Uno dei principali vantaggi di uno scaldabagno senza serbatoio è che non rimarrai mai senza acqua calda. Questo vantaggio lo rende un’ottima scelta per le famiglie numerose e garantisce che, indipendentemente da quante persone devono usare la doccia in una fredda mattina di dicembre, puoi farlo senza dover affrontare l’acqua ghiacciata perché qualcuno ha impiegato troppo tempo.

Tuttavia, questo funziona solo se fai le docce una dopo l’altra, piuttosto che contemporaneamente, poiché l’elemento riscaldante potrebbe non fornire temperature uguali per entrambe le docce (come abbiamo detto sopra). Si consiglia di non utilizzare altre prese d’acqua durante i bagni e le docce, in modo da poter godere di acqua calda ininterrotta, come meriti.

Può uno scaldabagno innocuo riempire una vasca?

Possono, ma non è qualcosa che consigliamo. A causa delle loro dimensioni compatte, la maggior parte dei riscaldatori senza serbatoio impiega molto più tempo per riempire una vasca rispetto alle loro controparti tradizionali. Per prestazioni ottimali, limita l’uso del riscaldatore senza serbatoio a docce e piccole prese d’acqua come lavelli del bagno e della cucina.

Se prevedi di utilizzare il tuo scaldabagno senza serbatoio per riempire la vasca, dovrai assicurarti che sia abbastanza grande da farlo, poiché far scorrere l’acqua nello scaldabagno per lunghi periodi di tempo può metterlo a dura prova. -resistente elemento riscaldante. Questa sollecitazione può danneggiare i componenti dello scaldacqua e può comportare riparazioni costose non coperte da garanzia.

[wpas_products keywords=cucina]


Altre recensioni di prodotti che potrebbero interessarti