La Migliore pressa per panini


Panini Press Guida all’acquisto e FAQ

Come abbiamo scelto la nostra selezione di presse Panini

Invece di cercare la migliore pressa per panini attraverso un groviglio infinito di panini – così delizioso come sarebbe stato – abbiamo dato un’occhiata ai tre fattori chiave che entrano in qualsiasi acquisto per determinare quali opzioni sono le migliori per te.

Recensioni – Il recensioni sono affari seri e le recensioni per qualsiasi pressa per panini saranno piene di saggezza e intuizione uniche che non si ottengono semplicemente controllando le immagini e le descrizioni dei prodotti. Queste recensioni sono utili per identificare gli aspetti migliori (e peggiori) di qualsiasi prodotto e possono aiutare noi e te a prendere la decisione più informata possibile. Le persone che hanno scritto queste recensioni sono state lì, hanno fatto questo e hanno ricevuto la maglietta dei panini, quindi sanno di cosa stanno parlando e gli siamo grati, come dovresti essere.

Prezzo – Anche se ci sono forse centosei cose (almeno) più costose di una pressa per panini media, teniamo comunque conto del prezzo nella nostra selezione. Questo perché esiste una tale gamma di caratteristiche e dimensioni della pressa per panini che sembra ingiusto e incauto concentrarsi su una sola fascia di prezzo. Che tu sia single, che stia vivendo la tua vita migliore, una coppia che festeggia il suo primo appartamento o casa, o un padre di famiglia che quest’anno vuole regalare a tutta la casa una pressa per friggere e un barbecue, abbiamo una pressa per panini per te.

Marca – Certo, potrebbe esserci un marchio con cui tutti hanno familiarità e alcuni altri marchi di cui potresti aver sentito parlare di sfuggita, ma concentrarsi su quei marchi principali è noioso. Non vogliamo darti le 10 migliori griglie George Foreman o i 6 migliori panini Breville Kings; piuttosto, vogliamo offrirti una gamma di marchi che soddisfano perfettamente le tue esigenze.

Caratteristiche da cercare nella pressa per panini

Sappiamo di averti appena sbalordito con una serie di fantastici torchi per panini che rendono la tua decisione ancora più difficile rispetto a quando hai iniziato, quindi comprendere le migliori caratteristiche a cui prestare attenzione è ottimo per restringere le tue opzioni a ciò per cui funzionerà meglio tu. .

Piatti alla griglia – Le piastre grill rimovibili renderanno molto più facile la pulizia dopo i pasti, poiché puoi immergerle in acqua o persino metterle in lavastoviglie. Se scegli un modello senza piastre estraibili, allora devi stare attento con la pulizia (o passarlo a qualcun altro, magari uno dei bambini), altrimenti la tua pressa accumulerà grasso e briciole di cibo che potrebbero causare danni.

Controllo della temperatura – Una pressa con controllo della temperatura ti consente di scorrere più sul cibo e può darti maggiori opzioni di pasto rispetto a una pressa che raggiunge solo la temperatura Pronto. Se vuoi che questa pressa agisca come una griglia all-in-one, il controllo della temperatura è utile, ma se la usi solo per panini e altri panini non c’è bisogno di tali funzioni.

Leccarda – Le padelle antigoccia sono ottime per ridurre il grasso nel cibo e, se sono attaccate alla pressa, ancora meglio. Altre presse sono dotate di un vassoio antigoccia incluso, ma possono essere facilmente spostate, lasciando unto sul bancone. Se sei preoccupato di monitorare l’assunzione di grassi, è essenziale un vassoio antigoccia.

Altezza cerniera – L’altezza della cerniera della pressa consente di cucinare una varietà di cibi e tipi di sandwich. Più alta è la cerniera, più opzioni hai. Se vuoi farcire il più possibile i tuoi panini, le cerniere alte sono l’ideale per garantire una corretta cottura.

Zone di riscaldamento – Le piastre grill piatte forniscono una superficie di cottura uniforme sul panino o sul cibo, ma le piastre grill increspate gli conferiscono un aspetto freddo “grigliato”. Potrebbe essere necessario cuocere un po’ più a lungo con i piatti rigati, ma non molto di più, quindi dipende davvero da te.

Domande frequenti sulla stampa Panini

Cosa si può fare in una pressa per panini?

A seconda del tipo di stampa, puoi fare qualsiasi cosa. I torchi per Panini hanno molti nomi, come produttori di sandwich o griglie per interni, quindi non pensare di acquistare qualcosa che ti consente solo di fare l’uno dell’altro. Puoi aprire molte macchine da stampa flatbed, dandoti più spazio per tostare, pur essendo in grado di tostare il panino perfetto se necessario.

Qual è il miglior pane per i panini?

Gli esperti di panini e panini considerano la ciabatta il miglior pane per i panini, ma anche la focaccia o una baguette integrale andranno bene. Questi stessi esperti ti consigliano di evitare i pani leggeri o ariosi perché non tostano perfettamente come vorresti.

Qual è la temperatura di una pressa per panini?

La temperatura massima della tua pressa per panini dipenderà dal prezzo e dalla marca, ma spesso è intorno ai 450 (232 ℃). Non tutte le presse per panini hanno una temperatura regolabile, quindi se sei preoccupato per la varietà della tua temperatura di grigliatura, è meglio sceglierne una con un quadrante o impostazioni di temperatura diverse.

Come condire una pressa per panini?

Prima di grigliare qualsiasi cosa, assicurati di condire la tua pressa con olio per assicurarti che sia pulita da eventuali problemi o batteri che potrebbero influenzare il successo del tuo panino. Proprio come lavare altre pentole e accessori prima di usarli, dovresti fare lo stesso con la tua pressa per panini.

Per fare ciò sarà necessario preriscaldare la pressa ad almeno 400 ℉ / 204 ℃ o, se non si dispone di una temperatura regolabile, fino all’accensione della spia Pronto. Fatto ciò, versare al centro una piccola quantità di olio e stenderlo con un panno morbido e asciutto. Lascia che la pressa riscaldi l’olio o 15 minuti, o fino a quando tutto l’olio è evaporato.

In questo modo, avrai ogni volta panini deliziosi e sostanziosi (o qualsiasi altra cosa tu voglia cucinare).

Come pulire a fondo una pressa per panini?

La caratteristica antiaderente delle migliori presse per panini le rende molto più facili da pulire rispetto ai prodotti del passato, ma ciò non significa che dovresti aspettarti che siano facili da pulire ogni volta, o addirittura trascurarle. non voglio.

Innanzitutto, è necessario scollegare la griglia e lasciarla raffreddare prima di provare qualsiasi cosa. In secondo luogo, per gli alimenti bruciati o in eccesso (come il formaggio fuso), usa la plastica, mai il metallo poiché ciò danneggerebbe il rivestimento antiaderente e danneggerebbe la pressa – raschietto per rimuovere il più possibile.

Quindi utilizzare un tovagliolo di carta umido per rimuovere eventuali briciole e grasso o olio dalla griglia, quindi prendere una spugna e una piccola quantità di acqua saponata per strofinare la superficie di cottura. Se la teglia è piatta, sarà molto semplice. Tuttavia, se la tua griglia ha delle creste, assicurati di posizionarti tra gli spazi per assicurarti di rimuovere tutto.

Fallo tutte le volte che è necessario per assicurarti che la tua pressa per panini mantenga la sua efficienza.

Naturalmente, se la tua stampante è dotata di piastre rimovibili ed è lavabile in lavastoviglie, puoi gettarla in lavastoviglie e lasciare che faccia il duro lavoro per te.


Altre recensioni di prodotti che potrebbero interessarti