La Migliore torcia da cucina


Se stai sfogliando la nostra migliore lista di torce da cucina, potresti già sapere cos’è e come viene utilizzata. Se, d’altra parte, sei un principiante assoluto, ecco alcune parole che dovrebbero aiutarti a contestualizzarlo. La Kitchen Torch ti consente di trasformare i pasti di tutti i giorni in creazioni culinarie di fascia alta dando loro glasse, cuocendoli alla perfezione, grigliandoli su un fuoco di legna per conservare il sapore e altro ancora. Armato della giusta torcia da cucina, il tuo credito culinario esploderà. Detto questo, ecco le migliori torce da cucina oggi sul mercato.

Guida all’acquisto della torcia da cucina

Caratteristiche da cercare in una torcia da cucina

La torcia da cucina è in circolazione da molto tempo, ma la maggior parte delle persone non la conosce ancora. Se hai deciso che è il momento di sceglierne uno per la tua cucina, ecco le cose che vorrai cercare e conoscere:

Regolazione della fiamma – Piatti diversi richiedono tipi di fiamma diversi. Quindi, qualsiasi torcia da cucina degna del suo sale ti permetterà di regolare le caratteristiche della fiamma per soddisfare le tue esigenze. Per alcune torce la regolazione avviene tramite una rotella sul tubo fiamma. Su altre torce, potrebbe essere un quadrante più basso, vicino al punto in cui il serbatoio si attacca al dispositivo. Su altri ancora, ci sarà una manopola di regolazione all’estremità della maniglia. La posizione, tuttavia, non è così importante quanto se sia lì per cominciare.

Una comoda maniglia – La presa e la presa che fornisce è infatti più importante di quanto sembri a prima vista. Con la maggior parte delle torce da cucina contemporanee, il contenitore di butano scivola in una maniglia e scompare alla vista. Quindi afferrare la maniglia per azionare il dispositivo. Questo guscio/impugnatura deve essere comodo e fornire una presa salda e salda in modo che la torcia non scivoli di mano, ferisca te o qualcun altro o accenda un incendio. La maggior parte delle torce per alimenti con profilo sopra offre impugnature robuste e facili da impugnare. Alcuni dei modelli che non erano nella nostra lista, tuttavia, non lo fanno. Quindi fai attenzione a sceglierne uno che lo faccia.

Tempo di combustione complessivo – Il tempo di combustione indica quanto può durare la torcia se viene azionata continuamente. La maggior parte di essi può fornire da mezz’ora a un’ora di funzionamento continuo, mentre altri sono in grado di spingere quella finestra operativa a quasi due ore. Ma questa è l’eccezione. Non è una questione importante quanto, diciamo, la sicurezza. Ma aiuta sapere quanto tempo può durare la tua torcia a butano per cucinare, in modo che non ti colga di sorpresa e si asciughi quando sei nel bel mezzo di un’attività importante.

Dispositivi di sicurezza – A proposito di dispositivi di sicurezza… Una torcia da cucina è proprio questo. No, non una cucina, una torcia. Può essere estremamente pericoloso ed è qualcosa che ai bambini non dovrebbe mai essere permesso di raccogliere e operare quando non stai guardando. Quindi assicurati che la torcia da cucina che acquisti abbia le caratteristiche di sicurezza richieste come:

  1. Uno scudo termico – Le tue articolazioni saranno solo a pochi centimetri da una fiamma che potrebbe crescere fino a 3000 gradi. Se pensi di non sentire che sulle dita della tua mano stai tenendo la torcia con te, ti sbagli. Uno scudo termico/protezione per le dita integrato può fare la differenza.
  2. Rompifiamma – Il rompifiamma impedisce alla fiamma di spegnersi accidentalmente quando lo si regola. Questo può aiutare a prevenire incidenti e danni ad altre persone e ad altre cose nelle immediate vicinanze.
  3. Un ugello di alta qualità: la temperatura generata dalla torcia di cottura sarà eccezionale. Pertanto, l’ugello attraverso il quale deve essere proiettata la fiamma deve essere realizzato in alluminio di alta qualità o acciaio inossidabile. Qualunque cosa in meno si surriscalderebbe e causerebbe un rischio di incendio.
  4. Il blocco di sicurezza – Come accennato, la torcia da cucina dovrebbe avere un blocco di sicurezza integrato che impedisca ad altri (specialmente i bambini) di afferrare il dispositivo e accenderlo accidentalmente. Se ci sono bambini in casa, non è negoziabile.

Il tipo di gas utilizzato – Alla maggior parte delle persone non importa molto del tipo di gas che usano finché funziona. Tuttavia, consigliamo di attenersi al butano. Semplicemente perché sono ampiamente disponibili, affidabili, convenienti e convenienti, le lattine di butano con i loro lunghi connettori universali sono compatibili con la maggior parte delle torce da forno o da forno.

Durata – Come nel caso di qualsiasi cosa tu acquisti, vorrai essere ragionevolmente sicuro che la tua torcia non si guasterà o si romperà completamente dopo pochi utilizzi. Cerca un cannello da cucina in alluminio, acciaio inossidabile, plastica ABS o poliuretano di alta qualità. Questi materiali generalmente resistono alla prova del tempo e non saranno danneggiati dal contatto con altri oggetti mentre si trovano nell’armadio.

Base solida – È importante che quando si appoggia la torcia, rimanga dritta e non si ribalti sul tavolo o sul bancone. Quindi assicurati di avere una bella base larga sul tuo cannello da cucina. Tieni presente che alcune torce che si collegano semplicemente alla parte superiore di un contenitore di butano non hanno una base in cui puoi bloccare quel contenitore e presentano un rischio maggiore di ribaltamento in caso di contatto accidentale.

Indicatore carburante – Circa la metà delle torce da cucina oggi in commercio ha un indicatore di livello del carburante sul lato dell’impugnatura vicino alla base. Una volta che hai familiarizzato con la tua torcia e sai per quanto tempo funzionerà con una singola cartuccia, probabilmente non avrai bisogno di così tanto tempo. Ma per i principianti, questa è una funzione molto utile che ti farà risparmiare il fastidio di fermarti e cambiare le lattine nel mezzo della preparazione di un piatto.

Garanzia – Anche se nessuna delle migliori torce da cucina di oggi può farvi sbaragliare la banca, è comunque bello avere una garanzia decente. La disponibilità del produttore a supportare il proprio prodotto dovrebbe, per lo meno, fornire tranquillità. Alcuni produttori offrono fino a 90 giorni di garanzia soddisfatti o rimborsati. Ma certamente non tutto. Più comune è la garanzia limitata di 1, 2 o 3 anni in cui sostituiranno il dispositivo o rimborseranno i tuoi soldi in caso di difetto di fabbricazione. Alcuni produttori offrono anche entrambi i tipi di protezione. Sebbene queste siano eccezioni separate.


Altre recensioni di prodotti che potrebbero interessarti