La Migliore motosega elettrica


Guida all’acquisto di una motosega elettrica

Cosa possono tagliare le motoseghe elettriche?

Innanzitutto ci sono tre categorie di motoseghe elettriche: motoseghe elettriche leggere, medie e professionali. Ognuno di loro ha un tipo specifico di lavoro di taglio a seconda della sua potenza e del suo design.

Le motoseghe elettriche leggere sono utilizzate al meglio per lavori di giardinaggio leggeri come la potatura di alberi e la potatura di siepi. Questo tipo di sega elettrica può pesare fino a 1 chilo e ha una potenza media di 3 cavalli, che è comoda ed economica e può essere utilizzata facilmente da chiunque. Inoltre, questi funzionano silenziosamente e puoi utilizzarli ovunque.

Le motoseghe elettriche di fascia media sono più grandi delle motoseghe leggere, un po’ più ingombranti e pesanti, con un peso di circa 10-13 libbre. Questo è progettato per lavori più pesanti, compresa la produzione di legna da ardere e l’abbattimento minimo. La sua potenza meccanica media aiuta nei lavori agricoli.

Infine, le motoseghe elettriche professionali sono utilizzate principalmente da professionisti del settore come paesaggisti e boscaioli. Questo tipo di motosega è appositamente progettato per lavori di taglio molto più pesanti come il taglio di alberi o la produzione di legna da ardere su larga scala. Questi pesano fino a 22 libbre e hanno barre più lunghe.

Motosega elettrica vs motosega a benzina?

Generalmente ci sono 2 tipi di motoseghe: motoseghe elettriche e motoseghe a benzina. L’utilizzo di uno di questi due ti offre sia vantaggi che svantaggi e questa sezione ti fornirà esattamente di cosa si tratta.

Potere – Una motosega a benzina è appositamente progettata per guidare più potenza; Con i suoi motori a 2 tempi e una lama della sega con una lunghezza fino a 90 cm, questo tipo di motosega può essere versatile per diverse attività di taglio. Tuttavia, questa funzionalità può causare difficoltà di gestione per gli utenti medi, in particolare per gli utenti inesperti, poiché può essere troppo ingombrante da utilizzare.

È qui che una motosega elettrica continua a funzionare, in quanto produce meno potenza e potrebbe essere considerata la scelta migliore per chi ha appena iniziato il proprio lavoro.

Manovrabilità – Una motosega a benzina è costituita da componenti più pesanti e leggermente più grandi di quelli di una motosega elettrica. È quindi difficile per l’utente controllare e gestire questo strumento.

Una motosega elettrica, d’altra parte, ha componenti più piccoli e meno potenti, consentendo anche all’utente medio di utilizzare questo utensile da taglio con facilità.

Avviare – Sappiamo tutti che avviare una motosega a benzina può essere difficile per alcuni, perché è necessario un avviamento a strappo. Con la motosega elettrica, invece, non devi far altro che collegarla e accenderla con il suo pulsante.

Magazzinaggio – Come detto, le motoseghe a benzina hanno componenti più pesanti e più grandi delle motoseghe elettriche. Ciò rende molto più difficile trovare un posto dove riporre le motoseghe a benzina.

Wireless vs cablato

Le motoseghe a batteria e le motoseghe a batteria sono solo i due tipi generali di motoseghe: motoseghe elettriche, con motoseghe a batteria sotto, e motoseghe a benzina. L’ovvio vantaggio di una motosega a batteria è che riduce il rischio che il cavo si appesantisca mentre si taglia qualcosa. Tuttavia, poiché è wireless, lavorare con esso significa portare con sé l’intera unità, il che è pesante e piuttosto travolgente per i nuovi utenti.

Con le motoseghe a cavo, c’è lo svantaggio che il cavo può appendere sopra il tuo spazio di lavoro, il che non è davvero sicuro e può portare a incidenti. I tuoi movimenti sono chiaramente limitati in quanto dipende da quanto stai lavorando dalla presa, ma puoi sempre usare delle prolunghe per risolvere questo problema. Uno dei vantaggi dell’utilizzo di una motosega a filo, tuttavia, è che puoi facilmente accendere lo strumento poiché devi solo collegarlo. Questo tipo di motosega è anche più economico delle motoseghe a batteria.

Manutenzione

Sappiamo tutti che acquistare uno strumento grande come una motosega è un investimento enorme e vorrai prendertene cura una volta che ci avrai messo le mani sopra. Ecco alcuni semplici suggerimenti che possono essere utili per la manutenzione di questo strumento:

  • Prima di utilizzare la motosega, controllare il livello dell’olio nella barra di guida e nella barra di guida.
  • Mantenere la catena affilata seguendo la corretta procedura di affilatura.
  • Dopo aver utilizzato lo strumento, pulire sempre eventuali detriti bloccati sulla sega.

Inquinamento acustico – Le motoseghe sono molto rumorose e sono uno degli strumenti che contribuiscono maggiormente all’inquinamento acustico. Fortunatamente, con l’ampio sviluppo del design delle motoseghe, le motoseghe sono progettate appositamente per ridurre il rumore che producono durante l’uso. I modelli con questa caratteristica hanno maggiori probabilità di essere una delle scelte dei consumatori.

Facile da avviare – Le motoseghe elettriche sono quelle che non hanno bisogno di niente di speciale quando vuoi usarle. Tutto quello che devi fare è collegare il dispositivo a una presa di corrente, accenderlo con un pulsante e puoi iniziare a tagliare l’attività data. A differenza della facilità di avviamento delle motoseghe elettriche, le motoseghe a benzina necessitano di un avviamento a strappo per funzionare. Dovresti anche assicurarti che l’unità abbia abbastanza gas per il lavoro.

taglie – Quando scegli una motosega, potresti notare che sono disponibili diverse dimensioni, ognuna con un compito corrispondente che può gestire. Esistono motoseghe leggere, medie e professionali.

Le motoseghe leggere vengono utilizzate principalmente per lavori di taglio leggeri in cantiere; le motoseghe di fascia media sono utilizzate per lavori di taglio minimi e produzione di legna da ardere; Le motoseghe professionali vengono utilizzate per lavori di taglio più pesanti, incluso il taglio di alberi su larga scala e la produzione di legna da ardere in un determinato periodo di tempo.

Sistema di lubrificazione automatico – Esistono 2 tipi di impianto di lubrificazione automatica: quello a flusso fisso e quello a flusso regolabile.

Il sistema di lubrificazione automatico a velocità fissa consente il rilascio del lubrificante nella barra di guida e nella catena ogni volta che viene utilizzata, quindi non è necessario dimenticare di premere il pulsante per rilasciare l’olio. Tuttavia, poiché ha un flusso d’olio fisso, non è possibile controllare il rilascio di lubrificante nell’unità.

D’altra parte, il lubrificatore automatico con flusso d’olio regolabile consente di godere di tutti i suoi vantaggi. Non solo viene rilasciato l’olio ad ogni utilizzo del dispositivo, ma è anche possibile regolare il rilascio dell’olio in base al compito assegnato.

Costo – È già stato detto che l’acquisto di una motosega è davvero un investimento da fare. Tuttavia, le motoseghe elettriche e le motoseghe a batteria sono note per essere meno costose delle motoseghe a benzina. Solo un promemoria: risparmierai di più quando adatterai il tipo di motosega al tuo compito dato, perché ogni tipo di motosega corrisponde a un dato compito di taglio.

Prestazione – Esistono quindi 2 tipologie di motoseghe: quelle elettriche con motoseghe a batteria e le motoseghe a benzina.

Le motoseghe a benzina funzionano a benzina, con un serbatoio del carburante che può contenere da 0,33 a 0,47 litri. Questo in genere ha una barra di guida compresa tra 16 e 18 pollici. Le sue prestazioni dipendono dal motore, dal carico e dalla potenza erogata.

Le motoseghe elettriche sono molto probabilmente utilizzate per il lavoro in giardino da utenti medi perché la loro potenza non è troppo travolgente. Richiede poca manutenzione ed è meno costoso.

Le motoseghe a batteria sono anche motoseghe elettriche, ma senza fili. Ciò ti consente di lavorare su un lavoro di taglio che è lontano dal tuo spazio di lavoro. Questo tipo, tuttavia, è più pesante e più costoso di quelli sopra menzionati.

Come usare una motosega elettrica in sicurezza

Indossare abiti da lavoro appropriati – È molto importante indossare gli indumenti protettivi giusti prima di iniziare.

Conosci la tua attrezzatura – Le motoseghe elettriche non sono molto complicate da usare. Basta collegarlo e premere il pulsante per iniziare.

Impara le basi di il tagliato – Conoscere le basi del taglio ti farà risparmiare tempo e ridurre al minimo il rischio di incidenti.

Evita le tangenti – Questo accade quando perdi il controllo di questo strumento a causa dell’energia di rotazione della catena che ti viene restituita.

Come tendere una motosega

Dopo alcuni utilizzi, potresti notare che la catena della sega si è allentata dalla barra. Potrebbe causare un incidente se non agisci immediatamente. Per tendere la catena è sufficiente ruotarla in senso orario agendo sulla vite di serraggio posta alla base della barra.

Conclusione

Questo articolo ha coperto tutto ciò che vuoi sapere sulle motoseghe. Spero che questo ti abbia aiutato a saperne di più sullo strumento e a fare delle buone scelte sui prodotti da considerare per i tuoi acquisti futuri.


Altre recensioni di prodotti che potrebbero interessarti