La Migliore circonferenza del polso


Guida all’acquisto del cinturino da polso con rotelle

Come abbiamo scelto la nostra selezione di bracciali arrotolabili

Prendiamo in considerazione diversi fattori quando restringiamo l’ambito delle nostre raccomandazioni sul prodotto finale.

Esami – È importante, oltre alla nostra ricerca, prestare attenzione alle recensioni provenienti da fonti affidabili e a ciò che altri consumatori hanno da dire sulle proprie esperienze di utilizzo dei prodotti. Solo i rulli da polso che ottengono recensioni positive e superano i nostri rigorosi test interni e il processo di selezione rendono questa nostra guida all’acquisto definitiva.

Prezzo – Comprendiamo che mantenersi in forma e in salute può essere un processo costoso e vogliamo rendere le nostre guide il più accessibili possibile a un’ampia gamma di persone con budget diversi. Vivere sano e potersi allenare non deve essere riservato solo ai ricchi e famosi! Ecco perché abbiamo scelto di puntare su prodotti di qualità, a prezzi accessibili che possano godere il maggior numero possibile di nostri lettori.

Caratteristiche da cercare nei rulli da polso

Innanzitutto, dovrai decidere se vuoi utilizzare un rullo da polso portatile o montato e quindi la tua prossima considerazione importante sarà probabilmente quella di pesi o resistenza. Il tipo più comune di rullo da polso presenta una linea a cui è attaccato un carico, ma ci sono alcuni dispositivi che dispongono di una funzione di controllo della resistenza incorporata, che consente di aumentare e diminuire l’intensità complessiva dell’allenamento. In genere, tuttavia, puoi aspettarti di pagare molto di più per questa eccezionale versatilità e portabilità.

Capacità di peso – Successivamente, devi pensare a quanta capacità di peso potresti aver bisogno. Alcune unità supportano solo il fissaggio di piccole piastre e hanno una corsa ascendente limitata che potresti esercitarti rapidamente a superare. Altri sono dotati di un moschettone o un moschettone molto resistente e affidabile che ha una capacità di peso impressionante che estenderà qualsiasi soglia di peso che potresti raggiungere.

Presa – Poiché si tratta di un’attrezzatura a cui devi afferrare, prima di tutto deve essere comoda da maneggiare e impugnare. Le maniglie dei rulli antiscivolo saranno chiaramente più facili da controllare, soprattutto se stai sudando. L’ultima cosa che vuoi è che il rullo da polso scivoli via dalle tue mani a metà, con il piatto del peso che si schianta sulle dita dei piedi!

Doppia linea – Una doppia linea è una caratteristica che si trova più spesso nelle ruote da polso di fascia alta. Il suo design unico assicura che anche il baricentro rimanga bilanciato al centro della barra, fornendo così all’utente finale una migliore esperienza di allenamento.

Tipi di rulli da polso

Mentre sulla superficie delle cose un rullo da polso potrebbe sembrare un dispositivo abbastanza semplice, in realtà ci sono due diverse opzioni che puoi scegliere, gestire o montare. Panoramica rapida delle loro principali differenze.

palmare – Con un rotolo da polso portatile, il dispositivo stesso è supportato dall’utente effettivo ed è progettato per essere portatile e facile da usare senza bisogno di installazione. Oltre al fissaggio di un peso, non è necessario nessun altro kit. Questo lo rende una scelta comune e popolare.

montato – Con un rullo da polso montato, come suggerisce il nome, deve prima essere fissato su una superficie stabile. A questo proposito, manca la portabilità e la versatilità di un rullo a mano, ma può essere più efficace nell’isolare e isolare gli avambracci e lavorarli più a fondo.

Come usare un rullo da polso

Segui i nostri suggerimenti di seguito per ottenere il massimo da questo esercizio.

Inizia stando in piedi con i piedi alla larghezza delle spalle e le braccia tese davanti a te, parallele al pavimento.

Afferrare il rotolo dal polso con i palmi delle mani rivolti verso il pavimento e consentire al rotolo svolto di muoversi liberamente davanti a sé.

Inizia avvolgendo la corda attorno al rotolo da polso, alternando un polso alla volta e ruotando prima verso l’alto.

Una volta che il peso ha raggiunto con successo il picco, invertire il movimento abbassando nuovamente il peso adottando una posizione del polso alternativa.

Ripeti questa serie dall’alto verso il basso per tutte le serie di cui hai bisogno.

Se preferisci guardare un video dell’esercizio in corso, perché non dai un’occhiata anche al link sottostante per una dimostrazione visiva.

Il trucco è mantenere il corpo sempre fermo durante l’esercizio, assicurandosi che si muovano solo i polsi e gli avambracci. Se non hai ancora accesso a un rotolo di polso, gli esercizi possono essere ripetuti utilizzando invece il più sciocco, e ricorda di tenere le braccia tese davanti a te ma inclinate leggermente verso il basso.


Altre recensioni di prodotti che potrebbero interessarti