Miglior estintore


Guida all’acquisto di estintori e faq

Classificazione – Diversi paesi hanno modi diversi di classificare gli estintori. Se sei fuori dagli Stati Uniti, dovresti informarti sulla classificazione per il tuo paese. Negli Stati Uniti, gli incendi si dividono in tre grandi categorie:

Classe A (carta da macero) – Gli estintori di classe A sono progettati per l’uso in incendi di carta, tessuto, legno e plastica. La principale sostanza chimica utilizzata in questi estintori è il fosfato di ammonio mono, poiché ha la capacità di soffocare un incendio.

Classe B (Liquidi) – Gli estintori di classe B sono progettati per incendi di liquidi infiammabili, come olio, benzina, cherosene e liquidi da cucina. Usano anche fosfato di ammonio per soffocare il fuoco ma anche bicarbonato di sodio per estinguere il fuoco.

Classe C (materiale elettrico) – Gli estintori di classe C sono progettati per incendi su apparecchiature elettriche sotto tensione. Usano anche fosfato di ammonio e bicarbonato di sodio per spegnere il fuoco.

Garanzia – Indipendentemente dal prodotto che acquisti, avere una garanzia aiuta sempre. Ti protegge dalla ricezione di un prodotto difettoso o non conforme alla sua descrizione. Quando ricevi il tuo estintore, dovresti testarlo in un luogo sicuro per assicurarti che sia perfettamente funzionante.

Scopo – Maggiore è la portata del tuo estintore, più lontano può arrivare. Ciò significa che puoi mantenere una distanza di sicurezza dal fuoco e spegnerlo in sicurezza.

Tempo scarica – Questo è il tempo necessario all’estintore per scaricare tutto il suo contenuto sul fuoco. Più breve è il tempo di scarica, più velocemente sarà in grado di estinguere l’incendio.

supporto a parete – È importante avere a portata di mano l’estintore in caso di emergenza. L’ultima cosa che vuoi è dover correre a cercarlo nel capanno in fondo al cortile. Un supporto a parete consente di montare in modo sicuro l’estintore sulla parete e tenerlo lontano, pur essendo comodo.

Tipi di estintori

Acqua – Estintori acqua hanno una classificazione di classe A. Sono adatti per incendi di legno, carta, tessuti e altri combustibili. Non sono adatti per fuochi elettrici.

Mousse – Estintori mousse hanno una classificazione di classe A e di classe B. Sono molto efficaci perché la schiuma impedisce la riaccensione del fuoco.

Nebbiaacqua – Gli estintori ad acqua nebulizzata hanno una classificazione di classe A, classe B e classe C. A differenza dell’acqua, l’acqua nebulizzata non conduce elettricità.

Diossido di carbonio – Gli estintori a CO2 sono classificati in classe B e C. La CO2 non conduce elettricità e non lascia residui nocivi.

Chimica essiccato – Estintori a polvere chimico (o estintori ABC) sono classificati come Classe A, Classe B e Classe C. Questi sono i tipi più comuni di estintori in uso oggi.

Alogenato – Estintori alogenato avere una classificazione di classe A, classe B e classe C.

Come usare un pass estintore

La tecnica PASS è il modo più sicuro e appropriato per utilizzare un estintore. Devi memorizzarlo, in modo da essere pronto a usare il tuo estintore in caso di emergenza.

P P togli il perno. È lì per evitare che l’estintore scarichi accidentalmente il suo contenuto.

A A Sono l’estintore alla base del fuoco. È qui che si trova la fonte di combustibile per l’incendio.

S stringere leva o pulsante sopra la maniglia.

S S piangi da una parte all’altra finché il fuoco non si spegne. Fai attenzione al fuoco che si riaccende.

Come prendersi cura del proprio estintore

Ispezionare regolarmente il tuo estintore assicurerà che funzioni al meglio se e quando lo usi. Completa i seguenti passaggi per ispezionare l’estintore.

  • Assicurati che sia in un luogo accessibile
  • Controlla la pressione. La maggior parte degli estintori ha un manometro, che puoi controllare per assicurarti che sia alla pressione di esercizio. Consulta il manuale per maggiori informazioni sulla pressione del tuo estintore.
  • Controllare fisicamente che l’estintore non sia danneggiato. Se mostra ammaccature o ruggine, dovrai sostituirlo.
  • Pulisci e olia l’estintore.

Altre recensioni di prodotti che potrebbero interessarti