7 Miglior produttore di bevande analcoliche nel 2020


Guida all’acquisto e domande frequenti del produttore di bevande analcoliche

Come abbiamo scelto la nostra selezione di produttori di soda

Come sempre, quando compiliamo le nostre recensioni complete sui prodotti, effettuiamo ricerche approfondite sul mercato e ci assicuriamo che i prodotti che presentiamo siano tutti di alta qualità e prestazioni. La nostra gamma rappresenta più marchi nella categoria e fornisce suggerimenti a una scelta di prezzi per tutte le tasche.

Caratteristiche da cercare nei produttori di soda

Quando decidi su quale macchina per la soda investire, ecco l’elenco delle funzionalità che ti consigliamo di rivedere. Se prevedi di gasare l’acqua regolarmente, avrai bisogno di un gasatore di grande capacità. Se sai che alcuni membri della tua famiglia preferiscono che le loro bevande siano più o meno frizzanti, allora sarebbe una buona idea investire in un modello che offra una carbonatazione personalizzabile.

Di seguito sono riportati i nostri migliori consigli sulle caratteristiche più importanti da valutare:

  • Formato
  • Capacità ricettiva
  • Peso del dispositivo
  • Livello di carbonatazione
  • Durata

Domande frequenti sul produttore di bevande analcoliche

Che cos’è un produttore di soda?

Chiunque sia cresciuto negli anni ’80 ricorderà senza dubbio lo slogan “diventare bizzarro con le bollicine” e un Soda Maker è davvero tutto questo, rendere frizzanti i tuoi drink. In parole povere, ci sono due categorie di produttori di soda. Puoi comprare un sifone per soda o un produttore di soda. I sifoni per soda sono ancora più old school ed evocano cocktail anni ’70, capelli lunghi, vestiti e vodka, lime e soda! Questi sono piccoli dispositivi che si trovano sopra una bottiglia e ti permettono di gasare l’acqua al suo interno. Opzioni relativamente economiche e facili da memorizzare.

L’altra opzione è una macchina per la produzione di bevande gassate in grado di produrre quantità regolari e affidabili di spumante per tutti i tipi di bevande. Di solito hanno un gasatore pieno di CO2 per fornire queste bolle molto importanti. Veloce e facile da usare, ma ovviamente più corposo e meno trasportabile di un sifone. Se bevi regolarmente bevande analcoliche, una Soda Make sarà probabilmente il tuo miglior investimento.

In entrambi i casi, la CO2 viene iniettata nella tua bevanda in modo che si trasformi da semplice acqua in acqua frizzante. Aggiungendo diversi aromi, puoi creare tutti i tipi di bevande meravigliose tra cui ginger ale, limonata, bevande al gusto di mela o pesca, oltre a imitare il gusto delle bevande analcoliche classiche come la cola.

Come usare il produttore di bibite?

Il modo in cui ottieni il massimo dal tuo distributore di bevande analcoliche dipenderà dalla marca e dal modello che hai acquistato. Se si dispone di un sifone sarà necessaria una piccola cartuccia di CO2 che va inserita nel sifone che si attaccherà poi alla parte superiore della bottiglia di liquido che si desidera gassare. Se hai una macchina per la soda, sarà dotata di un gasatore e di solito sarai anche in grado di regolare il livello di carbonatazione di cui hai bisogno. Frizzante o davvero frizzante!

Il marchio che acquisti potrebbe avere il proprio sistema di ricarica unico, ma ce ne sono molti generici, quindi controlla prima questi dettagli. SodaStream e Cuisinart, ad esempio, che sono nella fascia alta del mercato dei produttori di soda, hanno le proprie cartucce.

Anche in questo caso, a seconda del modello e del fatto che lo hai acquistato, verrà fornito con un meccanismo a scatto o a rotazione. Twist-on è meno efficiente e un po’ più complicato da usare poiché un pulsante a scatto spinge la bottiglia rapidamente e facilmente in una posizione pronta per la carbonatazione.

Come pulire la macchina della soda?

Non lasciare che l’idea che le tue bottiglie di soda non debbano essere ripulite perché ci metti solo acqua non si lasci trasportare. Nel tempo, la plastica può diventare nebbiosa, quindi è essenziale pulire correttamente il distributore di soda. Sfortunatamente, la lavastoviglie non è una grande opzione e, a causa del piccolo ingresso nella parte superiore delle bottiglie, può essere difficile inserire una spazzola per la pulizia. Allora come li pulisci? Innanzitutto, consulta sempre la guida del produttore che contiene tutte le istruzioni specifiche da seguire per il tuo modello. Controlla anche la data delle tue bottiglie. La maggior parte è progettata appositamente per durare tre anni e dovrebbe essere chiaramente contrassegnata con la data di scadenza, quindi controlla e sostituisci le bottiglie se necessario.

Se hai appena carbonizzato l’acqua e usi la macchina praticamente tutti i giorni, ti consigliamo di pulire le bottiglie ogni giorno o giù di lì. Per fare ciò, riempire il contenitore dal rubinetto fino a una capacità di circa il 25%, aprire il coperchio e scuoterlo energicamente. Risciacquare e ripetere questo processo e utilizzare solo acqua calda del rubinetto.

Se hai usato aromi che contengono coloranti, noterai che un residuo sabbioso simile alla sabbia inizia ad accumularsi dalle particelle di zucchero ecc. Potresti essere fortunato e trovare uno spazzolino a manico lungo adatto al tuo minimarket locale. In tal caso, usa solo una piccola quantità di detersivo liquido per piatti e pulisci bene le tue bottiglie. Altrimenti, versa una generosa quantità di sapone liquido nei cilindri, riempi come prima con circa il 25% di acqua tiepida e agita energicamente per rimuovere il residuo. Ripetere l’operazione il numero di volte necessario per garantire una pulizia accurata.

La tua macchina per la produzione di bibite non dovrebbe richiedere molta pulizia o manutenzione, poiché in realtà c’è solo una parte rimovibile e il resto della meccanica è nascosto. Tuttavia, se l’hai lasciato in un ambiente polveroso o conservato in un luogo dove potrebbe sporcarsi un po’, pulisci semplicemente il dispositivo con un panno umido prima di riutilizzarlo.

Posso offrire bevande gassate oltre all’acqua?

Mentre i modelli originali di macchine per la soda sono stati creati allo scopo di gassare l’acqua, puoi, con un po’ di perseveranza, pazienza e pratica, carbonare praticamente qualsiasi liquido. Anche se il motivo per cui potresti volere il caffè frizzante ci lascia perplessi! Abbiamo il caffè nel tuo martini, ma il caffè con la tua coca non suona bene! Ma cosa sappiamo! Si scopre che il caffè gassato a freddo è popolare. Oltre a questa bevanda preferita, puoi anche provare a gassare succhi di frutta, tè, cocktail, vino e liquori vari. Impazzisci un po’ e prova a gasare le tue bevande preferite ricordando che non tutto è perfetto con le bolle d’aria. Inoltre, tieni presente che il tuo distributore di soda probabilmente non è stato creato per questo scopo, quindi controlla la tua garanzia nel caso in cui danneggi inavvertitamente la tua macchina mentre provi a fare lo champagne fatto in casa!

Puoi ri-gasare una bevanda che si è appiattita?

Mentre in teoria, sì, puoi ricarbonizzare le bevande non gassate, ti consigliamo di usare cautela nel farlo. Queste macchine sono pensate solo per la carbonatazione dell’acqua. Se stai cercando di ricarbonizzare qualcosa di diverso dall’acqua, il liquido potrebbe brillare completamente e rovesciarsi in tutta la tua cucina, richiedendo un’operazione di pulizia, quindi fai attenzione!


Altre recensioni di prodotti che potrebbero interessarti