La Migliore friggitrice


Guida all’acquisto della friggitrice e domande frequenti

Come abbiamo scelto la nostra selezione di friggitrici

La tua nuova friggitrice deve essere nel posto giusto quando si tratta di cucinare perfettamente patatine fritte o pollo. Abbiamo utilizzato la seguente lista di controllo per aiutarti a scegliere la migliore friggitrice dalla nostra lista finale:

Recensioni – controlliamo tutte le recensioni degli utenti in modo da sapere che le nostre 10 friggitrici più popolari sono state completamente testate e testate.

Prezzo – stiamo cercando il miglior valore in termini di specifiche, durata, prestazioni e tutte le funzionalità extra che potresti ottenere con i tuoi soldi.

Qualità – ciò include la qualità generale e la facilità d’uso della friggitrice, nonché le funzionalità aggiuntive che riteniamo valga la pena considerare.

Caratteristiche da cercare nelle friggitrici

Per aiutarti a scegliere la friggitrice perfetta per te, ecco le cose principali da considerare:

Capacità – la dimensione della friggitrice che scegli può dipendere dalla frequenza con cui la utilizzerai, da cosa cucinerai e per quanto tempo. Devi assicurarti che sia abbastanza grande da soddisfare le esigenze della tua famiglia affamata, ad esempio, o per l’intero pollo che vuoi friggere! Le friggitrici sono disponibili con una vasta gamma di capacità: da una piccola friggitrice con un singolo cestello che si adatta a un piccolo bancone e consente di fare scorta di lotti di patatine fritte a un’unità di grande capacità che può anche avere più cestelli e uno scomparto per l’olio profondo per permetterti di cucinare cibi diversi contemporaneamente.

Impostazioni della temperatura – ricorda che stai cucinando con grasso estremamente caldo, quindi dover controllare e testare manualmente la temperatura del tuo olio è un po’ pericoloso. Assicurati di optare per una friggitrice con termostato integrato in modo da poter controllare e regolare la temperatura dell’olio. Le friggitrici funzionano meglio a temperature intorno ai 375 ° F e poiché la maggior parte delle ricette richiede una temperatura di frittura compresa tra 350 e 375 ° F, un’impostazione della temperatura regolabile ti manterrà sotto controllo e il tuo cibo sarà deliziosamente fritto. Inoltre, cerca una friggitrice dotata di un dispositivo di spegnimento automatico che si attiva se l’olio raggiunge una temperatura non sicura.

Timer – per creare ogni volta le patatine fritte o le ali di pollo perfette, scegli una friggitrice con un timer, poiché i cibi fritti tendono a cuocere più velocemente rispetto al forno e potresti trovare i tuoi cibi troppo croccanti o bruciati se distogli l’occhio dalla palla .

Scarico olio – c’è un lato disgustoso nella tua friggitrice e questo è l’olio usato. Dovresti quindi optare per un modello che rende la rimozione e il cambio dell’olio un gioco da ragazzi! Le friggitrici medie possono contenere fino a 16 tazze di olio, quindi hai bisogno di un modo semplice per scolarle. Cerca un dispositivo con uno scarico dell’olio facile da usare o uno scomparto rimovibile per smaltire rapidamente l’olio usato. Alcune friggitrici hanno anche un sistema di filtraggio aggiuntivo che consente di rimuovere in modo pulito i pezzi bruciati e croccanti.

Cestino – le dimensioni contano quando si tratta dei tuoi avannotti! Scegli una friggitrice che abbia un cestello di dimensioni adeguate per soddisfare le tue esigenze. Quindi, se hai intenzione di friggere questo tacchino, assicurati che possa adattarsi facilmente al cestello della frittura. Alcuni modelli includono anche più cestelli in modo da poter cucinare cibi diversi contemporaneamente. Inoltre, cerca un gancio per cestello in modo da poter sollevare il cestello e appenderlo sul lato della friggitrice sopra la cavità dell’olio per lo scarico.

Accessibilità alla pulizia – inutile dire che pulire una friggitrice può essere un compito difficile, quindi cerca un modello che ti semplifichi la vita. Oltre a un buon sistema di cambio dell’olio, cerca una friggitrice che possa essere smontata per una pulizia più semplice. Se anche le parti rimovibili della tua friggitrice sono lavabili in lavastoviglie, ancora meglio. Inoltre, cerca una friggitrice che abbia lo scomparto principale coperto con un materiale antiaderente per ridurre la necessità di strofinare.

Come fare i migliori cibi fritti

Da pollo e gamberi a verdure, ciambelle e patatine fritte, la tua nuova friggitrice elettrica ti consente di preparare cibi gustosi in pochi minuti. Il primo passo per ottenere un delizioso cibo per la friggitrice è assicurarti che il tuo modello sia abbastanza grande da cucinare tutto il cibo di cui hai bisogno. Quindi, a seconda di cosa stai cucinando, assicurati di scegliere la giusta temperatura e scalda l’olio a sufficienza prima di friggere il cibo.

Alla giusta temperatura, i tuoi cibi cuociono croccanti e anche croccanti, senza che l’olio entri in contatto con la carne per ammorbidirla. Raggiunta la temperatura, immergere bene il cibo nell’olio e mescolare delicatamente per assicurarsi che sia tutto sommerso e coperto. Ora imposta il timer per l’ora esatta di ciò che stai friggendo, chiudi il coperchio (se ce n’è uno) e prima che te ne accorga avrai uno spuntino o un pasto da leccarsi le dita. .

Domande frequenti sulla friggitrice

Le friggitrici hanno un cattivo odore?

Tutte le friggitrici hanno un cattivo odore, soprattutto se l’olio è troppo caldo o se hai bruciato i tuoi cibi fritti! Tuttavia, puoi evitare quell’odore persistente di fast food a casa seguendo le istruzioni di cottura, usando gli oli giusti, cambiando l’olio e pulendo regolarmente la friggitrice. Per ridurre ulteriormente l’odore di grasso, scegli una friggitrice che abbia una ventilazione sufficiente e cerca ulteriori funzioni di filtraggio degli odori per mantenere l’odore della tua cucina.

Quale olio da cucina ha un odore peggiore?

Il tipo di olio con cui scegli di cucinare è fondamentale per ottenere cibi perfettamente croccanti. Tuttavia, tutti gli oli hanno punti di fumo diversi: la temperatura alla quale l’olio inizia a fumare, odorare e bruciare. Molti ristoranti optano per l’olio vegetale o l’olio di colza perché non hanno bisogno di essere cambiati troppo spesso, ma possono lasciare un odore persistente. Scegli un olio con un punto di fumo più alto per uso domestico e usato correttamente, dovresti trovarlo più pulito da usare e ha un odore ridotto. L’olio d’oliva, l’olio vegetale (buono per friggere in piccole quantità) e l’olio di arachidi hanno tutti punti di combustione superiori a 400 ° F e sono quindi meno dannosi quando si tratta di quell’odore di frittura in casa.

Qual è l’olio più salutare per friggere?

Sebbene la frittura sia considerata un modo di cucinare piuttosto malsano, poiché i grassi utilizzati sono ricchi di calorie così come i grassi saturi e trans, puoi aumentare il suo valore nutrizionale a seconda dell’olio che scegli e del tempo di cottura. (cioè il tempo che passi a cucinarlo nel grasso bollente)!

L’olio di arachidi è ampiamente considerato l’olio più salutare per friggere gli alimenti perché è povero di grassi saturi e ricco di grassi polinsaturi e monoinsaturi, noti anche come “bravi ragazzi”. L’olio di arachidi, per il suo processo di raffinazione, non è considerato un allergene e quindi è sicuro per la maggior parte delle persone. Inoltre, ha un alto punto di fumo – un impressionante 450 ° F – e darà ai tuoi cibi fritti un sapore sottile e delizioso. Anche l’olio d’oliva è una buona scelta, sebbene questo olio non tolleri le alte temperature così come altri oli. L’olio di girasole è anche un’opzione buona e più sana.

Quanto tempo si può conservare l’olio in una friggitrice?

Dipende in una certa misura dall’olio e dall’intensità del suo utilizzo, ma diremmo che bastano pochi utilizzi prima di considerare un cambiamento. Puoi cercare segni rivelatori che il tuo olio non è al suo meglio: l’odore, una consistenza addensata, troppi residui di cibo o schiuma sulla superficie sono tutti segni evidenti che è ora di cambiare. Ma ti suggeriamo di non aspettare di vedere questi segni poiché l’olio influenzerà già il gusto del tuo cibo, ma sostituiscilo regolarmente per mantenere il tuo olio fresco e il tuo pollo fritto assolutamente delizioso.

Puoi lasciare l’olio in una friggitrice?

Puoi lasciare l’olio nella friggitrice per un breve periodo, ma si consiglia di non lasciarlo nella friggitrice per lunghi periodi di tempo. Se scegli di lasciare l’olio nella friggitrice, è importante filtrarlo prima per assicurarti che i residui di cibo non si stacchino quando sei seduto nel contenitore dell’olio. Tieni sempre la tua friggitrice coperta o con il coperchio chiuso quando non la usi e assicurati che sia conservata in un luogo fresco, poiché luce e calore sono i due principali colpevoli del deterioramento del tuo olio di frittura. .


Altre recensioni di prodotti che potrebbero interessarti