Miglior dentifricio per l’alitosi


L’alitosi, o alitosi, lascia un’impressione su chi incontri, ma non certo quella giusta. Che tu sia al lavoro, a un appuntamento o semplicemente parlando con un amico, l’alitosi è una grande distrazione e ti fa sentire come se non ti importasse della tua igiene personale.

Il problema è che spesso vaghiamo per mesi o addirittura anni prima di scoprire di avere un problema con il respiro. Nessuno vuole confrontarsi con la persona amata e dirgli che ha un cattivo odore e dovrebbe fare qualcosa per migliorare la sua igiene orale, quindi può volerci molto tempo per scoprire che hai l’alitosi. Più a lungo lasci andare il problema, più è difficile liberarsene, il che non migliora le cose.

Una volta che ti viene detto che hai l’alitosi, è probabile che tu sia imbarazzato, imbarazzato e preoccupato di cosa puoi fare per eliminare il problema – dopo tutto, nessuno va in giro volentieri a parlare con le persone sapendo che “hanno un alito terribile”.

Se hai scoperto di recente che il tuo alito non è così fresco come dovrebbe essere, probabilmente hai già percorso i corridoi del tuo supermercato locale alla ricerca di qualcosa che risolvesse il problema e alla fine sei rimasto deluso. .

Questo perché la maggior parte dei dentifrici è molto efficace per rimuovere le macchie e combattere le carie, ma non sono progettati per eliminare l’alitosi. Se hai testato tutte le migliori linee di dentifricio per l’alitosi, dalle marche più economiche a quelle più costose, e ricevi ancora lamentele dalla tua ragazza, è ora di allargare la rete e cercare un prodotto appositamente progettato per soddisfare le tue esigenze individuali. .

La buona notizia è che ci sono alcune soluzioni oggi sul mercato che ti permetteranno di socializzare senza preoccuparti di respirare su chi ti circonda. Ci sono una serie di dentifrici per l’alitosi di qualità disponibili per l’acquisto online che sono stati creati pensando alle esigenze delle persone con alitosi. Contenenti tutti gli ingredienti essenziali noti per rimuovere i batteri e la placca che causano l’odore dell’alito, questi prodotti sono ideali per chiunque abbia problemi di respiro e sia alla disperata ricerca di una soluzione comoda e facile da usare.

Guida all’acquisto del miglior dentifricio per l’alitosi

Quali sono le cause dell’alitosi (alitosi)?

L’alitosi non è solo un problema imbarazzante, è anche un segno che sta succedendo qualcosa di malsano in bocca. Tuttavia, sapere cosa sta succedendo in bocca è essenziale per risolvere il problema e riportare il respiro alla normalità. Quindi cosa causa esattamente l’alitosi? La risposta è che ci sono diverse cause principali, tra cui:

Alimentazione

Ogni volta che mangi, che si tratti di una mela sana, una cena di tre portate o uno spuntino malsano, il cibo inizia a rompersi nel corso della giornata, naturalmente. Il problema è che la bocca è esattamente il tipo di ambiente che i batteri amano davvero e che non solo prospera all’interno, ma prospera!

Quindi, quando il cibo che hai appena mangiato inizia a rompersi, i batteri che sono già naturalmente nella tua bocca si moltiplicano in modo esponenziale, causando i cattivi odori che ti rendono così paranoico riguardo alla respirazione sulle altre persone intorno a te. Questo batterio, meglio conosciuto come placca, inizia a coprire tutta la tua bocca – lingua, denti e gengive – e l’alitosi inizia a sfuggirti di mano, lasciandoti soffrire per la mancanza di fiducia in te stesso e potrebbe essere, se questo continua abbastanza a lungo, una mancanza di amici!

Se vuoi eliminare completamente l’odore del tuo alito, devi sbarazzarti di questa placca in qualche modo, e una delle cose migliori per sbarazzartene è un dentifricio di buona qualità che è stato utilizzato appositamente per sradicare l’alitosi. Se non riesci a liberarti di tutta quella placca ogni giorno, inizierà a indurirsi e si trasformerà in tartaro che solo il tuo dentista o igienista può rimuovere – non è l’esperienza più piacevole! Questa placca e tartaro iniziano a puzzare e il tuo problema peggiora sempre di più nel tempo.

Oltre al cibo, ci sono una serie di altri motivi per cui potresti avere meno dell’alito fresco. Ecco alcune di queste altre cause:

Dieta – forse stai provando la dieta Atkins, o un’altra forma di dieta che prevede la limitazione dei carboidrati a un livello molto basso e il consumo di più carne ogni giorno. Uno dei principali effetti collaterali di questo stile di vita è l’alitosi, perché quando il corpo esaurisce i carboidrati inizia a bruciare i grassi e ad immagazzinare zuccheri, con conseguente rilascio di chetoni che causano l’odore dell’alito.

Se il tuo problema è causato dalla tua dieta, dovresti sapere che nessuna quantità di collutorio, irrigazione orale o dentifricio per l’alitosi (anche se è appositamente progettato per eliminare l’alitosi) non risolverà il tuo problema a lungo termine. Scommetti di tenere a portata di mano delle mentine o delle gomme da masticare come rimedio per farti sentire più sicuro quando esci.

Fumare – ok, sai già che fumare non è la cosa migliore per la tua salute, e se fumi senza dubbio avrai sentito i tuoi amici o familiari lamentarsi dell’alito del tuo fumatore. L’alitosi nei fumatori è causato dalla secchezza delle fauci o, per dargli un nome più scientifico, xerostomia.

Quando sei un fumatore, hai maggiori probabilità di sviluppare malattie gengivali (parodontale). Se il fumo è la fonte dell’alitosi, devi procurarti un dentifricio studiato per trattare la xerostomia e un collutorio che mantenga la bocca idratata. Inutile dire che il modo più efficace per sbarazzarsi dell’alito del fumatore è smettere del tutto di fumare, ma questa è un’altra storia.

Malattia – se ha una flebo post-nasale o se soffre di tosse, potrebbe riscontrare un peggioramento della respirazione. L’unica vera soluzione è rimettersi in salute, ma se vuoi coprire l’alitosi mentre ti riprendi, porta mentine ovunque tu vada, bevi molti liquidi per rimanere idratato e riposati abbastanza per darti la migliore possibilità possibile. recuperare il più rapidamente possibile.

Tecnica di spazzolatura errata – probabilmente pensi di sapere come lavarti i denti correttamente, ma un numero sorprendente di persone presta attenzione solo ai denti anteriori – quelli che tutti vedono quando sorridi – e presta attenzione solo ai denti posteriori. Dovresti anche pulire la lingua e il bordo gengivale, poiché la tua bocca è piena di germi. La pulizia profonda per almeno 2 minuti, due volte al giorno, aiuterà a proteggere dall’alitosi.

Quali ingredienti dovrei cercare nel dentifricio?

Quando si tratta di scegliere un dentifricio per eliminare l’alitosi, ci sono alcuni ingredienti specifici noti per combattere l’alitosi da cercare. Il fluoruro di sodio è l’ingrediente chiave da cercare sulla confezione perché può uccidere i batteri cattivi che si trasformano in placca dentale in pochi secondi dal contatto.

Esistono altri dentifrici completamente naturali che proteggono efficacemente dall’alitosi: sale del Mar Morto, zinco, glicerina vegetale e oli essenziali possono anche aiutare a sbiancare i denti, che è particolarmente importante per chi soffre di alitosi, può aiutare a mantenere le gengive sane e pulite .

Prodotti gratuiti per l’igiene orale che aiutano a migliorare l’alitosi

Se vuoi fare tutto il possibile per sbarazzarti del tuo problema di alitosi, puoi utilizzare altri prodotti complementari e un dentifricio che ti aiuterà a rimuovere efficacemente gli odori. Alcune di queste opzioni potrebbero valere il tuo investimento:

  • Filo interdentale – Il filo interdentale convenzionale può essere scomodo e noioso da usare ogni giorno, ma svolge un ruolo chiave nella rimozione della placca che lo spazzolino non è riuscito a rimuovere completamente. È molto efficace nella rimozione del cibo cariato tra i denti, poiché scioglie i detriti e consente di sciacquare facilmente lo sporco residuo.
  • Filo interdentaleacqua – il filo interdentale è disordinato e, ammettiamolo, un po’ disgustoso, soprattutto se non sopporti la vista del sangue quando lo usi. Un buon modo per pulire la lingua e le aree tra i denti è usare un filo interdentale di buona qualità. Questi pratici gadget sono più facili da usare di quanto si possa pensare e mantengono la bocca sana.
  • Il bagno di bocca – l’ultimo passo nel regime di pulizia dei denti di qualsiasi uomo sano, un rapido risciacquo con un collutorio antisettico aiuterà a liberarsi della placca o dei detriti che in qualche modo sono riusciti a evitare di essere rimossi dal filo interdentale e dallo spazzolino da denti. Ci sono alcune marche molto potenti là fuori, ma possono bruciare o irritare la bocca, soprattutto se è molto sensibile, e la cosa migliore è probabilmente usare una delle opzioni senza alcol.
  • il raschiamento della lingua – se hai mai visto un dispositivo di tortura medievale, potresti essere un po’ scoraggiato dall’idea di usare un raschietto per la lingua – c’è sicuramente qualcosa di abbastanza sgradevole nel raschiare il metallo dalla lingua per rimuovere sporcizia e detriti, ma prendiamo uno sguardo ai vantaggi prima di decidere che un raschietto per la lingua non è sicuramente la soluzione. La cosa migliore è che non sono solo efficaci, ma sono anche super facili da pulire. Poiché tutti i migliori raschietti per lingua sono realizzati in metallo, questo riduce la quantità di batteri che possono crescere su di essi e sono semplici da lavare o igienizzare, soprattutto se confrontati con le versioni in plastica disponibili. Se non puoi fare a meno di un filo d’acqua, i raschietti per la lingua possono essere un’ottima alternativa economica e ti aiuteranno a sbarazzarti dell’alitosi in modo quasi altrettanto efficace.

Altre recensioni di prodotti che potrebbero interessarti