Miglior guanto touchscreen


Guida all’acquisto e domande frequenti dei guanti per touchscreen

Come abbiamo scelto la nostra selezione di guanti da corsa touchscreen

Il processo di selezione dei migliori guanti touchscreen ha comportato la prova nel mondo reale di dozzine di paia diverse. Ciò significava vedere se ti hanno reso facile l’utilizzo del tuo telefono in una varietà di condizioni, dal clima fresco al freddo gelido, alla neve e al ghiaccio, senza dover rimuovere i guanti per farlo. Una volta ristretto il campo a quelli che consentono una facile interattività con il touchscreen, abbiamo esaminato il comfort, il calore, l’estetica, i materiali per cucire e altro ancora. Il prezzo non è una preoccupazione primaria con questo tipo di prodotto, ma teniamo sempre d’occhio il valore. E, mentre mettiamo il dito sul vento critico per vedere cosa dicono gli altri su prodotti particolari, alla fine della giornata, stiamo ancora facendo la nostra opinione.

Caratteristiche da cercare nei migliori guanti da corsa touchscreen

Interattività touchscreen – Poiché questo è il motivo principale per cui acquisti questo tipo di guanto, la prima cosa da considerare è se il guanto promuove o meno una facile interattività con il touchscreen. Difficile da fare quando acquisti online, lo sappiamo. Quindi questo è uno dei casi in cui potrebbe essere necessario fare molto affidamento sul consenso critico. Il nostro consiglio sarebbe quello di prendere le recensioni più brillanti con le pinze, così come le recensioni feroci. E concentrati su quelli che sembrano ben pensati e ben pensati. Ma ad un certo punto, dovrai fare un atto di fede. Il vantaggio è che mentre i guanti touchscreen che scegli potrebbero non essere all’altezza del clamore, dovrebbero comunque essere utili come rivestimenti e non avrai sprecato centinaia o migliaia di euro.

Materiali – Poliestere traspirante, pelle PU, acrilico, polipropilene, lycra, lycra, spandex e altro sono tutti materiali che offrono guanti da SMS caldi, leggeri e confortevoli che hanno le migliori possibilità di interagire efficacemente con il tuo touchscreen. Anche la vera pelle è una scelta sorprendentemente popolare. Tuttavia, sebbene abbiano un bell’aspetto e dureranno più a lungo del cinturino se ti prendi cura di loro, la verità è che i guanti in vera pelle possono presentare problemi quando si tenta di utilizzare un touchscreen. E molte persone finiscono per togliersi i guanti di pelle per premere pulsanti più piccoli o digitare messaggi. Questo non vuol dire che la pelle sia un guasto automatico del touchscreen, solo che è più probabile che abbia un problema rispetto a qualcosa come lycra o polipropilene. Molti dei materiali più leggeri che abbiamo menzionato fanno anche un ottimo lavoro di assorbimento dell’umidità, aiutando a mantenere le mani calde e asciutte anche se stai sudando un po’ nel piumino.

Isolamento / calore – Se non vuoi che i guanti che usi interagiscano con il tuo touchscreen per tenere le mani calde, non c’è alcun motivo per acquistare i guanti. Quindi, nonostante debbano essere relativamente leggeri e sottili per facilitare l’uso del touch screen, hanno anche bisogno di consegnare nel reparto calore. È un buon consiglio per essere sicuri. Alcuni produttori di guanti foderano i guanti leggeri con pile, altri con lana. Mentre alcuni guanti invernali di fascia alta utilizzeranno Thinsulate. Anche Thinsulate, per quanto caldo e leggero, può risultare troppo ingombrante per facilitare l’utilizzo di un touchscreen. Se scopri che i guanti che hai acquistato hanno sacrificato il calore a favore della compatibilità con il touchscreen, vai al tuo negozio di articoli per l’aria aperta locale e prendi un paio di fodere per guanti in polipropilene. Sono ultrasottili e incredibilmente leggeri e faranno una grande differenza nel calore dei tuoi guanti senza comprometterne l’utilità.

Regolare – È imperativo che i guanti touchscreen si adattino bene alle mani. In caso contrario, puoi praticamente dimenticarti di usarli sul tuo touchscreen. Se non sei sicuro della taglia di un particolare paio di guanti, molti produttori hanno tabelle delle taglie sui loro siti web. Potrebbero essere necessari alcuni minuti per trovarlo, ma aiuterà a eliminare le congetture dal processo di acquisto. Inoltre, anche se sai che stai prendendo un guanto di taglia media, tieni presente che alcuni produttori producono versioni diverse degli stessi guanti per uomo e donna. Assicurati di acquistare la versione maschile piuttosto che la versione femminile, poiché un “medio” femminile non è lo stesso di un “medio” maschile.

La presa – È fantastico se i tuoi nuovi guanti touchscreen sono abbastanza agili da consentirti di utilizzare completamente il tuo smartphone o tablet senza dover esporre le mani al freddo inverno. Tuttavia, tieni presente che se non ti consentono di avere una presa salda sul tuo telefono, potresti far cadere il tuo costoso iPhone in una pozza di fango sporco. La maggior parte dei migliori guanti touchscreen ha i palmi gommati e aderenti, ma non tutti. Altri usano la pelle PU. Il che va bene se la trama è abbastanza ruvida. Altri ancora, come i guanti da corsa da uomo TrailHeads, utilizzano impugnature in silicone a forma di diamante sul palmo della mano che ti danno una presa salda sulla tua preziosa tecnologia. Qualunque cosa tu faccia, non sottovalutare l’importanza di iniziare.
Estetico – Il bello dei guanti touchscreen è che, se sono fatti bene, non sono solo molto funzionali, ma sono anche eleganti. A differenza degli ingombranti guanti in piuma, questi guanti sono progettati per essere indossati con i tuoi migliori outfit al lavoro o in città. Dicono che non sei solo intelligente e pratico, ma hai anche buon gusto. I tuoi gusti sono i tuoi, ma sappi che ci sono una miriade di stili. Quindi non prendere il primo paio che ti capita. Guarda gli altri finché non trovi un paio che crea un momento da riccioli d’oro: “Questi guanti sono giustissimi”.

Domande frequenti sui guanti per touchscreen

C’è un modo speciale per lavare i guanti touchscreen?

Come con qualsiasi ottimo paio di guanti, arriverà un momento in cui dovrai lavare i tuoi guanti touchscreen. In effetti, probabilmente dovrai lavarli più spesso di altri guanti solo perché lo sporco che si accumula sulla punta delle dita può potenzialmente compromettere l’efficacia dei guanti nell’interazione con il touchscreen. Sebbene lavare i guanti non richieda metodi segreti o detergenti costosi, esiste un modo giusto e uno sbagliato per farlo. Il modo corretto è lavare sempre a mano i guanti touchscreen. Per fare questo, riempi una ciotola con acqua fredda e aggiungi un detersivo delicato (andrà bene un detersivo per piatti delicato). Quindi immergere un panno morbido e pulito nel liquido e lavare delicatamente i palmi dei guanti, comprese le dita e i polpastrelli. Cerca di evitare di bagnare i guanti fino alla fodera. Quando hai finito di pulire, prendi un altro straccio, immergilo in acqua pulita, staccalo e rimuovi eventuali residui di sapone all’esterno dei guanti. Assicurati di asciugare i guanti all’aria prima di indossarli di nuovo.

Qual è la durata dei guanti touchscreen?

Come per la maggior parte delle cose, dipende interamente da 2 cose. 1) La loro qualità costruttiva e 2) il modo in cui li tratti. Se sono fatti bene e li tratti come faresti con un paio di scarpe, dovrebbero durare alcuni inverni. Forse di più. Se invece sono fatte male le usi quando vai in campeggio d’inverno e quando scarichi l’olio dell’auto e le pulisci buttandole in lavatrice e asciugatrice, diventano presto inutili. . Ovviamente, anche la frequenza con cui li indossi avrà un ruolo nella durata.

Come funzionano i guanti touchscreen?

La maggior parte delle persone non sa che il proprio corpo conduce elettricità. Ma è. Il touch screen ne approfitta. Quando tocchi lo schermo, i polpastrelli assorbono un po’ di elettricità dallo schermo. Questo piccolo cambiamento nella quantità di elettricità in una particolare posizione sullo schermo corrisponde alla funzione che si trova lì e il telefono o il tablet svolgono tale funzione. Tuttavia, quando si copre la punta delle dita con tessuto o pelle, si impedisce che la punta delle dita assorba elettricità e quindi non accade nulla sullo schermo. Il modo per aggirare questo problema consiste nell’incorporare materiali conduttivi nella punta delle dita dei guanti tecnici. Quindi, quando tocchi lo schermo con questo materiale, ha lo stesso effetto di se lo tocchi a mano nuda. In altre parole, conduce una piccola quantità di elettricità dallo schermo che indica dove hai toccato e a quale funzione vuoi accedere.

I guanti touchscreen danneggiano lo schermo del telefono o del tablet?

No. Il materiale conduttivo incorporato nella punta delle dita dei guanti touchscreen non fa altro che assorbire una piccola quantità di elettricità da un punto dello schermo. Non aggiunge nulla allo schermo. Non scuotere lo schermo con scosse elettriche. Non fa altro che la punta delle dita. Forse l’unica cosa di cui devi preoccuparti con i guanti touchscreen è lo sporco che graffia lo schermo. Ecco perché è importante mantenere puliti i guanti. D’altra parte, dovresti davvero avere una protezione per lo schermo trasparente sullo schermo del tuo smartphone. Se lo fai, graffiare lo schermo stesso non dovrebbe essere un problema anche se il guanto è sporco.


Altre recensioni di prodotti che potrebbero interessarti