La Migliore balestra da caccia


Guida all’acquisto per balestre da caccia

Se sei nuovo nel mondo della caccia con la balestra (o anche se non lo sei), ci sono un sacco di informazioni che probabilmente non conosci. Non è possibile utilizzare balestre da caccia prodotte prima del 1980 (per la caccia al cervo, la loro pratica più comune) e devono avere un peso di almeno 125 libbre. Tieni presente che qualsiasi territorio negli Stati Uniti vieta il movimento di una balestra armata; se hai intenzione di viaggiare, gioca sul sicuro e tienilo il più smontato possibile e in una custodia protettiva.

Cos’è una balestra da caccia?

A differenza dei normali archi a corda, le balestre da caccia sono armi legali che puoi usare per la caccia. Sono utilizzati principalmente per la caccia al cervo dalla coda bianca e hanno una potenza estrema a seconda del calibro che acquisti. La balestra da caccia ti consente di abbattere le prede in silenzio, con più aggressività rispetto ai proiettili legali civili, e spesso ti evita di dover ripulire i frammenti della tua preda per eliminarli.

Ogni stato ha leggi e regolamenti diversi su ciò che consentirà la caccia con la balestra. Di solito puoi trovare leggi simili sui viaggi oltre i confini di stato, a patto che la tua balestra sia smontata. Cerca il tuo stato di origine e se hai intenzione di recarti nel nostro stato per una battuta di caccia, assicurati di tracciare la strada e di essere a conoscenza di tutte le leggi negli stati drive-thru. Potresti sembrare che tu stia pianificando troppo, ma essere fermato per eccesso di velocità in uno stato sconosciuto può metterti nei guai se non conosci le leggi che governano la tua attrezzatura.

Usi e vantaggi

La balestra da caccia, nonostante la sua potenza e il suo fattore intimidatorio, non dovrebbe nemmeno essere considerata un valido mezzo di autodifesa. Quando usi qualsiasi forma di autodifesa potenzialmente letale, anche nella santità della tua stessa casa, diventa complicato. I tuoi usi dovrebbero essere limitati alla caccia al cervo e in particolare alla caccia al cervo. L’uso di questo metodo su animali più piccoli può essere considerato una pratica eccessiva. Quando spari il primo colpo di balestra, se non l’hai già fatto, vedrai esattamente cosa intendiamo.

Puoi anche usare le balestre in aree controllate per esercitarti al bersaglio. Uno degli allenamenti di tiro al bersaglio più divertenti che tu abbia mai avuto è con una balestra da caccia. Testimone in prima persona il potere e ottieni apprezzamento e rispetto per le capacità di una balestra. Possono essere utilizzati anche per eventi e competizioni sportive.

I vantaggi dell’uso di una balestra includono principalmente la caccia. Tuttavia, è stato dimostrato che l’uso di una balestra per lo sport aumenta notevolmente la destrezza personale, la pazienza e la capacità polmonare. Quando ti allinei per il tiro perfetto, tratterai il respiro. Quando miri al bersaglio, tieni conto di tutto: velocità del vento, traiettoria e tutti i piccoli dettagli intermedi, fino alle tue abilità personali. È uno sport benefico.

Come abbiamo detto, il motivo più comune per ottenere una balestra ruota attorno alla caccia. Quando vai a caccia di cervi l’ultima cosa che vuoi è che si allontanino da te, ma questo è uno dei casi più comuni. Se trovi un piccolo gruppo di cervi, sai bene quanto noi che un colpo spaventerà il resto. Le balestre da caccia sono silenziose e di solito possono uccidere il primo fulmine, se sei preciso nella mira. Può anche permetterti di caricare rapidamente un altro bullone e prendere di mira un altro cervo prima che si allontani.

Diversi tipi di balestre da caccia

Le balestre sono disponibili in una moltitudine di tipi diversi. Nella maggior parte dei casi, ti imbatterai in archi compound e archi ricurvi. Poiché non sono più utilizzati per la guerra (intorno al VI secolo, in Cina) e sono utilizzati solo per lo sport, sia caccia che competizione, è molto raro incontrare un altro tipo. Ecco un rapido elenco dei tipi di balestre che puoi acquistare oggi:

  1. Arricciare
  2. Composto
  3. Pistola
  4. Pistola
  5. Sfera
  6. Ripetizione

Entriamo nelle due balestre più comuni: arco ricurvo e arco composto, che sono le tue migliori scommesse durante la caccia. Poiché abbiamo ridotto l’uso della nostra balestra a poche aree selezionate, è meglio scegliere uno di questi due tipi di balestra. Mentre gli altri hanno ancora i loro vantaggi, sono principalmente usati per introdurti a come funzionano le balestre nel mondo fisico e prepararti per curve o composti potenti e di alta qualità.

Composto contro curvo

I due tipi di balestre che regnano sovrani: l’arco compound e l’arco ricurvo. Può essere difficile determinare quale è giusto per te. Alla fine della giornata, potrebbe essere la preferenza, a patto che tu sia abbastanza abile con ogni tipo di arco fin dall’inizio.

Balestra composta – Vantaggi

Con una balestra composta, la corda o le corde sono attaccate a un sistema di pulegge, che possono connettersi a cavi sugli arti. Quando premi il grilletto, puoi sentire la corda che si tira indietro naturalmente, il che attiva il sistema per aiutarti a tirare. Se stai pianificando un viaggio di due o tre giorni, gli archi compound ti daranno meno energia e ti permetteranno di cacciare più a lungo senza sentire gli effetti sul tuo corpo.

Balestra curva – Vantaggi

Rispetto a qualsiasi altro tipo di balestra (compresi i modelli compound/scope), otterrai un allungamento molto più lungo con un arco ricurvo, che a sua volta può comportare distanze di tiro efficaci. Vuoi colpire quel cervo che è a più di cento metri di distanza? Arriccialo. Questi consentono ai cacciatori di sparare a distanze maggiori, ma fai attenzione a un difetto: avrai bisogno di un silenziatore a corda per renderlo furtivo. Dopo lo sparo, c’è un rumore forte e persistente. Gli archi ricurvi sono generalmente utilizzati da cacciatori esperti e abili con una vasta esperienza precedente.

Requisiti di peso

Vediamo disegnare pesi su molti di questi modelli nella nostra lista, ma cosa significano veramente? Devi avere a magazzino un minimo di 30 chili di peso, accompagnati da un minimo di 60 cm di lunghezza. Maggiore è la lunghezza del calcio, più potente è l’arco (nella maggior parte dei casi). La maggior parte delle volte vedrai azioni lunghe un metro (100 cm) quando scommetti fino a 80-100 kg. Questi significano i tuoi chili di energia cinetica e non sono una soglia minima per il peso corporeo personale per l’uso. Il peso della balestra non può essere inferiore a 30 kg per un solo motivo: crudeltà. Se hai intenzione di uccidere un animale per sport, fallo bene. Sebbene sia stato detto che è possibile uccidere efficacemente un cervo con appena 30 kg di peso, potresti anche ferire gravemente l’animale e finire per torturarlo per questo. Questo è solo uno dei motivi per cui ci sono requisiti di peso minimo per le balestre da caccia legali.

Quali accessori scegliere con la tua balestra da caccia?

Normalmente hai tutte le informazioni in modo da poter scegliere la balestra da caccia giusta per le tue esigenze. Ora avrai anche bisogno di alcuni accessori, come:

  • una cinghia per tenere la tua balestra o meglio un’imbracatura per il trasporto con custodia, in modo da poter accedere facilmente alle tue frecce durante la tua battuta di caccia e avere anche pezzi di ricambio con te.
  • una copertura per trasportare la tua balestra in tutta sicurezza ed evitare così di danneggiarla durante il trasporto. Questo ti permetterà anche di tenerlo in ordine nella tua casa.
  • abbastanza per fare la manutenzione della tua balestra, perché non ti sfuggirà e qualunque sia la tua frequenza di utilizzo
  • frecce e punti di caccia per raggiungere il gioco
  • un obiettivo da allenare prima di andare a caccia e quindi migliorare le proprie prestazioni.

Per quanto riguarda la manutenzione della tua balestra, è essenziale controllare le condizioni della corda. Inoltre, se è sfilacciato, dovresti assolutamente sostituirlo, perché se si rompe potrebbe causare danni. Dovresti quindi averne sempre un po’ in anticipo. Per preservare la tua corda il più a lungo possibile, ti consigliamo di mettere della cera appositamente progettata per la balestra. Questo lascerà un film protettivo su di esso. Avrai anche bisogno di olio per lubrificare le pulegge.

Per quanto riguarda le frecce, tieni presente che ce ne sono di diverse. Il boom in alluminio è perfetto, se sei appena agli inizi. Tuttavia, è fatto solo per i colpi a distanza ravvicinata. Il boma in carbonio è più leggero. Di conseguenza, sarà in grado di colpire bersagli a lungo raggio. Puoi anche selezionare frecce miste in alluminio e carbonio. Se scegli un arco lungo, potresti anche prendere in considerazione le frecce di legno.

FAQ

Di seguito sono riportate alcune delle domande più frequenti dei nuovi tiratori.

Esistono balestre destrorse e mancine?

No. Le balestre non espellono un involucro come fa un fucile, quindi puoi sparare in entrambe le direzioni. Potrebbe essere necessario spostare i supporti per una faretra se si attacca lungo il lato della balestra, ma a parte questo non c’è destra o sinistra.

Posso cambiare la corda della mia balestra?

Sì, ma è necessario disporre degli strumenti giusti. È più facile cambiare una corda con un pressa ad arco che essenzialmente permette di togliere ogni tensione dai flettenti per rendere più facile il cambio corda. Molto spesso sarà necessario chiamare un negozio di tiro con l’arco, anche se abbiamo usato una pressa ad arco portatile che ha funzionato abbastanza bene con la maggior parte dei modelli.

Qual è la distanza massima che posso coprire con la mia balestra?

Le balestre moderne sono in grado di lanciare una freccia letteralmente a centinaia di metri di distanza, ma senza grande precisione. Un tiratore molto abile potrebbe essere in grado di cacciare a distanze fino a 80 iarde, ma è un tiratore molto abile. La maggior parte dei tiratori alle prime armi dovrebbe stare a una distanza di 30-40 iarde fino a quando non hanno abbastanza tempo per garantire la precisione a distanze maggiori.


Altre recensioni di prodotti che potrebbero interessarti