Miglior banco da lavoro portatile

[wpas_products keywords=banco+lavoro+portatile]

Se lavori nell’edilizia o sei solo un appassionato di bricolage, hai bisogno della capacità di bloccare, levigare, tagliare, piegare e/o lavorare in altro modo su una varietà di materiali per una varietà di applicazioni. Mentre il cavalletto continua a trovare il suo posto nei cantieri di tutto il mondo, il banco da lavoro portatile è oggi l’ausilio preferito per levigare, piallare, verniciare, segare, riparare dispositivi, forare, tenere attrezzi, tubi, colla e molto altro. Di seguito, daremo un’occhiata da vicino ai migliori banchi da lavoro portatili oggi sul mercato, seguiti da una rapida guida per l’acquirente.

Domande frequenti sulla guida all’acquisto del banco da lavoro portatile

Come abbiamo scelto la nostra selezione di banchi da lavoro portatili

Gli articoli della nostra lista sono scelti attraverso una combinazione di esperienza del mondo reale, interviste con artigiani e altri che hanno utilizzato gli articoli e informazioni fornite dai produttori.

Aspetti da considerare quando si acquista un banco da lavoro portatile

Per assicurarti di avere il giusto banco da lavoro portatile, dovresti tenere a mente quanto segue durante il processo di selezione:

  • Formato – Se la dimensione della superficie di lavoro è importante per te, probabilmente vorrai evitare il WM125 di B&D o uno dei suoi cloni poiché la superficie di lavoro effettiva su questi elementi è praticamente inesistente. (Dove il collega e la sua progenie eccellono è nella loro capacità di tenere una presa salda praticamente su qualsiasi tipo di oggetto, indipendentemente dalle sue dimensioni o forma, qualunque esso sia.) Quando si tratta di altezza, non c’è nulla che causi problemi alla schiena veloce come doversi piegare un po’ per raggiungere il piano di lavoro di un banco portatile. Se sei una persona alta, assicurati che la tua panca sia ad un’altezza fissa adeguata o che abbia piedini regolabili per portarla dove ne hai bisogno.
  • Il peso – Come regola generale, più il banco da lavoro è pesante, più è stabile. Ma il peso diventa un problema se porti con te il piano di lavoro pieghevole ovunque tu vada. Non vorrai ritrovarti con una panchina da 50 libbre ogni giorno se non devi. Molti dei banchi da lavoro portatili più leggeri in questo elenco hanno posizioni ampie che forniscono un’eccellente stabilità. È quindi un’opzione pratica se ti muovi molto nel corso del tuo lavoro.
  • Difficoltà di montaggio – Nessuno dei banchi da lavoro nell’elenco precedente richiede una laurea in ingegneria per il montaggio. Non sarebbero molto pratici se lo facessero. Tuttavia, alcuni sono più facili da montare rispetto ad altri. Quindi, se il pensiero di dover assemblare il tuo nuovo banco da lavoro ti sconcerta in linea di principio, scegline uno che richiede un assemblaggio minimo come il WORX Pegasus.
  • Stabilità – Ogni volta che sono coinvolti utensili elettrici e carichi pesanti, vuoi essere sicuro di avere una piattaforma stabile su cui lavorare. Come accennato in precedenza, la stabilità è spesso una funzione del peso. Ma ci sono anche altri fattori che influiscono sulla stabilità, tra cui una posizione ampia, piedini antiscivolo e un robusto telaio in acciaio. In generale, se un banco da lavoro pieghevole si trova sul lato alto e tuttavia ha una base stretta, dovresti stare attento a usarlo per lavorare su oggetti pesanti o di forma scomoda.
  • Robustezza – Inutile dire che un banco da lavoro portatile deve essere robusto. Dopotutto, se lo prendi in parola e ci metti sopra oggetti da 300 o 400 libbre, dovresti sapere che non si deformerà sotto il peso. Se ne hai la possibilità, verifica sempre la capacità di carico con il produttore. L’importanza di questo aspetto è stata evidenziata durante i nostri test quando abbiamo trovato più di un paio di banchi più economici pubblicizzati come in grado di sopportare carichi impressionanti, ma che ovviamente hanno faticato a gestirlo.
  • Accessori – Il miglior banco da lavoro portatile è un banco da lavoro portatile. Non ti aspetti o vuoi che venga attivato con luci a LED sulle gambe, un altoparlante bluetooth o un’app che ti permetterà di guardarlo mentre raccoglie polvere quando sei dall’altra parte del mondo. Tuttavia, ci sono alcuni accessori che possono tornare utili, tra cui bilancia sul piano di lavoro, piedini antiscivolo, spazio per chiodi, viti e utensili manuali e un efficiente meccanismo di bloccaggio.
  • pieghevole – Per essere portatile, il banco da lavoro deve essere abbastanza leggero da poter essere portato con te senza farti male alla schiena. L’altro requisito per la portabilità è la capacità del banco di lavoro di comprimersi in una dimensione conveniente per l’archiviazione. Con alcuni di essi, puoi appenderli alla lavagna nel tuo laboratorio. Insieme ad altri, dovrai trovare un altro posto dove conservarli. Il punto principale, tuttavia, è che puoi facilmente riporre il banco di lavoro portatile in una posizione remota una volta terminato. Se non puoi, hai solo un cavalletto di lusso.
  • Panca – Abbiamo menzionato prima le dimensioni della panchina, ma vale la pena ripeterlo. Tieni sempre a mente la superficie di lavoro di cui avrai bisogno per essere in grado di svolgere il tuo lavoro in modo efficace. Ci sono molti banchi da lavoro portatili che offrono 6 o anche 8 piedi quadrati di superficie di lavoro. Così come ce ne sono alcuni che forniscono poco spazio utile. Quelli che non hanno molta superficie di lavoro vengono acquistati principalmente per la loro capacità di tenere le cose a posto mentre ci lavori. Che è diverso dal lavorare sulla superficie della panca stessa.
  • Serraggio – Alcuni banchi portatili come X-tra Hand 2 in 1 sagomato sopra non consentono il bloccaggio o la presa di altri oggetti. Ed è fantastico se non stai facendo il tipo di lavoro che richiede di tenere le cose a posto mentre ci lavori. Tuttavia, se hai bisogno di tagliare, forare, pianificare o maneggiare legno o qualsiasi altro materiale, avrai bisogno di un banco da lavoro pieghevole che abbia un sistema di bloccaggio affidabile o anche una morsa che sia essenzialmente una morsa in piedi, come Workmate.
  • Versatilità – Il miglior piano di lavoro pieghevole consente di eseguire una varietà di compiti. Questo è ciò che li rende così preziosi per falegnami, mobilieri, idraulici, tuttofare e appassionati di bricolage. Assicurati di considerare tutte le cose che potresti dover fare con il tuo banco da lavoro prima di acquistarlo, poiché non tutti sono uguali in termini di versatilità.

Domande frequenti sul banco di lavoro portatile

Cos’è un banco da lavoro portatile?

Man mano che le città si diffondevano nei sobborghi tra la metà e la fine del XX secolo, divenne importante per gli artigiani diventare mobili per raggiungere il luogo in cui si trovava il nuovo lavoro. Sono finiti i giorni in cui potevano riportare tutto nel loro laboratorio per lavorare lì. Allo stesso tempo, il boom del fai da te, alimentato da innumerevoli programmi TV, riviste e siti Web successivi, ha creato un mercato fiorente per i dispositivi che hanno permesso ai proprietari di casa di svolgere varie attività in casa senza trasformare la casa stessa in officina. Il banco da lavoro pieghevole portatile soddisfa entrambe queste esigenze. Per gli artigiani, questo dà loro l’opportunità di stabilirsi ovunque vadano e per gli appassionati di fai da te, permette loro di assecondare il loro amore per il fai da te senza dover aprire un laboratorio a casa.

[wpas_products keywords=attrezzi]


Altre recensioni di prodotti che potrebbero interessarti