Miglior cavo HDMI


Guida all’acquisto del cavo HDMI e domande frequenti

Come abbiamo scelto la nostra selezione di cavi HDMI

Marca – Mentre una particolare marca di automobile può essere di gran lunga superiore a un’altra in tutti i sensi, questo non è necessariamente il caso quando si tratta di cavi HDMI. Le cose importanti che vedremo di seguito sono il rapporto lunghezza / calibro e se il cavo è “ad alta velocità” o meno.

Recensioni – Per un motivo o per l’altro, le discussioni sui cavi HDMI tendono a volgere verso lo stridulo. I revisori sembrano avere l’intenzione in molti casi di affermare che questo produttore o sta cercando di derubarti attraverso affermazioni fasulle. Perché i cavi HDMI attirano tali critiche è un po’ un mistero. Ma non importa molto, dato che decidiamo comunque da soli.

Qualità – La scienza dei cavi HDMI è piuttosto semplice, quindi un cavo HDMI economico ad alta velocità fornirà, almeno inizialmente, un’immagine nitida e chiara come un cavo più costoso. Dove la qualità tende a entrare in gioco è nella lunghezza dei cavi (i cavi più sottili ed economici non possono essere consegnati su lunghe distanze), nel materiale dei connettori (i connettori placcati in oro durano generalmente più a lungo) e nella loro fabbricazione (i connettori su alcuni cavi economici tendono a rompersi se visti nel modo sbagliato). Prendiamo in considerazione tutti gli aspetti della qualità quando scegliamo i migliori cavi HDMI.

Caratteristiche da cercare nei cavi HDMI

Mentre tutti i cavi HDMI ad alta velocità dovrebbero, in teoria, iniziare a produrre risultati quasi identici, le cose possono iniziare ad andare storte quando i cavi si allungano o vengono collegati e scollegati ripetutamente. Pertanto, vale la pena tenere d’occhio ciò che serve per realizzare un particolare cavo. Ci sono alcune cose da considerare prima di acquistare un cavo HDMI.

Materiale del cavo – I cavi HDMI sono costituiti da diversi trefoli di filo di rame impacchettati insieme e avvolti in una scatola. In questo senso, sono praticamente tutti uguali. Ciò che può influire sulle prestazioni è il calibro di questi fili. I cavi 28AWG (American Wire Gauge) sono abbastanza sottili e mentre fanno un ottimo lavoro di streaming di contenuti HD dal lettore Blu-ray all’HDTV a 2-6 piedi di distanza, è probabile che un cavo HDMI di 10 ‘lungo fatto di 28AWG si deteriora nel segnale. Se hai bisogno di un cavo più lungo, avrai bisogno di un cavo da 26 o anche 24 AWG (numero più piccolo = filo più spesso). Un cavo 24AWG fornirà un segnale chiaro due volte più chiaro di un cavo 28AWG.

Lunghezza – Per la maggior parte delle persone, il loro Blu-ray o decoder via cavo è vicino alla loro HDTV. Quindi non avranno bisogno di un cavo HDMI lungo al massimo qualche metro. Tuttavia, come abbiamo appena visto sopra, se hai bisogno di un cavo HDMI lungo, diciamo da 8 a 10 piedi, dovrai assicurarti che sia 26 o anche 24 AWG perché un cavo più sottile che potrebbe andare bene per 2 o 3 piedi è non consegnerà per una distanza di 8 o 10 piedi.

Materiale del connettore – I cavi HDMI più recenti e sofisticati hanno connettori placcati in oro. Non producono necessariamente un’immagine più nitida immediatamente, ma spesso aiutano a prevenire il degrado del segnale che può verificarsi dopo aver collegato e scollegato un dispositivo più volte. Quindi, anche se non vedrai necessariamente una differenza nella qualità dell’immagine quando inizi a utilizzare i connettori placcati in oro, se stai attento potresti notare un anno o due dopo che la qualità dell’immagine è ancora nitida come la prima giorno in cui hai collegato i cavi.

Risoluzione – I cavi HDMI 1 originali erano in grado di trasmettere 4,95 Gbps, sufficienti per una risoluzione di 720p, 1080i. I cavi HDMI ad alta velocità di oggi possono gestire 48 Gbps e fornire una vera risoluzione 4K purché tutti i componenti del sistema di trasmissione siano anch’essi componenti HD.

Ho bisogno di un HDMI speciale per 4k?

Se scegli una TV 4K, dovrai ripensare a tutti i componenti del tuo sistema di trasmissione. Perché se una qualsiasi parte della catena di trasmissione sorgente/cavo/TV non è compatibile con il 4K, non ci saranno contenuti 4K sullo schermo. Anche se probabilmente non hai bisogno dell’ultima versione assoluta dei cavi HDMI per riprodurre contenuti 4K, ti chiediamo: qual è il punto di acquistare la vecchia tecnologia solo perché è “abbastanza buona”? Cosa succede quando i contenuti a risoluzione ancora più elevata si sgretolano? È meglio prendere solo i migliori cavi che puoi ottenere in questo momento. In questo modo puoi andare oggi, l’anno prossimo e forse anche l’anno dopo.

I cavi HDMI più costosi sono davvero migliori?

Mentre il vecchio adagio “ottieni quello per cui paghi” si applica a circa il 99% di tutti gli articoli, i cavi HDMI potrebbero essere un’eccezione notevole, almeno dal punto di vista delle prestazioni. Per quanto riguarda le prestazioni, non dovresti mai giudicare un cavo rigorosamente dal suo prezzo, ma piuttosto dal suo valore nominale. E con i cavi HDMI, ci sono davvero solo 2 valutazioni. I cavi HDMI 1 originali sono stati progettati per supportare contenuti 720p, 1080i. Con HDMI 1.3, la capacità della larghezza di banda è più che raddoppiata per raggiungere 10 Gigabit al secondo, risultando nella designazione “Alta velocità”. I cavi HDMI più recenti sono più efficienti e possono quindi elaborare molti più dati. Ma se il tuo cavo è designato “Alta velocità”, deve essere compatibile con i video 4K indipendentemente dal prezzo che hai pagato per ottenerlo. Dove può entrare in gioco la differenza di prezzo è la durata. Quindi il tuo cavo più costoso potrebbe durare più a lungo, ma non ti darà un’immagine migliore.

I cavi HDMI Gold fanno la differenza?

Prima di tutto, quando parliamo di oro, ci riferiamo ai connettori HDMI, non ai cavi. Detto questo, i connettori in rame sono altrettanto buoni dei connettori in oro quando si tratta di conduttività. Dove i due possono convergere, e dove l’oro probabilmente fornisce un piccolo vantaggio, è nella longevità. Nel tempo, i connettori in rame si ossideranno e questo ridurrà la loro conduttività (come con l’alluminio), mentre l’oro no. Quindi, qualsiasi vantaggio che vedrai da Gold Connectors sarà un vantaggio a lungo termine, piuttosto che un vantaggio immediato.

Un cavo HDMI migliorerà la qualità dell’immagine?

Se stai attualmente utilizzando cavi component vecchio stile (i cavi rosso, verde e blu), dovresti assolutamente passare a HDMI se desideri immagini più chiare. Passare dai cavi RGB ai cavi HDMI è uno degli aggiornamenti più semplici ed efficaci che puoi fare e avrà un effetto positivo sulla qualità dell’immagine. Non dovrebbe costare più di 10 o 15 euro e la differenza sarà notevole.

Come posso migliorare la qualità dell’immagine sulla mia TV?

Passare dai cavi component ai cavi HDMI è il modo più semplice, ma non l’unico, per migliorare la qualità delle immagini. Abbiamo toccato questo punto prima, ma vale la pena ripeterlo. Se hai acquistato una TV UHD e utilizzi cavi HDMI senza avere la sensazione di ricevere un’immagine UHD, è probabilmente perché un componente nella catena di distribuzione non è UHD. Se non hai aggiornato il tuo piano via cavo, ad esempio, nessuna TV al mondo trasformerà i tuoi contenuti SD in HDU. Se stai ancora utilizzando DVD standard, probabilmente non vedrai molta differenza sul tuo nuovo UHDTV. Prova invece il Blu-ray. Alla fine della giornata, hai bisogno di una sorgente UHD per visualizzare le immagini UHD sul tuo UHDTV.


Altre recensioni di prodotti che potrebbero interessarti